accedi   |   crea nuovo account

Bràsse (braccia)

Pè tegnìite da vegìn
e sentìite òu profùmme
sentìite mesciàa coùmme na ziguela
allungetàa de sùu, che sà de sàa
coùmme questu Màa de Vernassèua
te sciàccu, te dìigu, cianinèttu
che t'èi bella e ti m'embrièghi
coun quella voùge che m'aslèngua e'uègie
quande, ti me dè da bèive du tèu
quande, ciàn cianìn, sensa premùa
ti mà dèe, a tèu vita
nùn ghè nè pè nisciùn e
a quèlu sciachèlu
digòu coùmm'ulè u me bràssu

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • ignazio de michele il 10/10/2011 18:55
    nell'ordine, mi pregio di ringraziare: Paola, Big Ben e l'intramontabile Denny. buona serata a tutti.
  • denny red. il 09/10/2011 23:50
    per tenerti..
    come questo mare..
    ti dico..
    con quella voce...
    Bella!!! Ignazio, meno male che sono sceso in fondo.. e non son rimasto in alto..
    cercavo di capire.. poi.. per fortuna sono caduto in basso... Ciaoooo... Bravo!!!!
  • Anonimo il 09/10/2011 22:26
    Ho apprezzato la traduzione. Bella.
  • Anonimo il 09/10/2011 22:02
    Il dialetto genovese è molto difficile parlarlo, capirlo... soprattutto scriverlo... Debbo dire che la tua poesia è STUPENDA. Complimenti, molto bravo
  • ignazio de michele il 09/10/2011 21:16
    grazie Salvatore
  • Anonimo il 09/10/2011 20:10
    Diciamo che in dialetto è più musicale, ma la traduzione fa apprezzarne molto il contenuto. Complimenti!
  • ignazio de michele il 09/10/2011 19:33
    Un ringraziamento a Loretta e Carla... gentilissime...
  • Anonimo il 09/10/2011 18:00
    grande ignazio bellissima... queste braccia che la tengono stretta... sicuramente a quello stupido dirà... complimenti un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 09/10/2011 16:39
    leggendo la traduzione la trovo splendida
  • ignazio de michele il 09/10/2011 15:53
    certamente Fenice, ne sono onorato... grazie
  • Anonimo il 09/10/2011 15:04
    Splendida... e pensare che me la sono tradotta pian piano... Il genovese parlato lo capisco come l'italiano.. ma scritto è difficile... e poi c'era la traduzione sotto. Te la " rubo " ... La metto sul mio profilo Facebook con la tua firma... Posso? ... Ma si... che posso...
  • ignazio de michele il 09/10/2011 14:41
    braccia
    Per tenerti vicina
    e sentirti il profumo
    sentirti muovere come una ziguela
    lucida di sudore, che sà di sale
    come questo Mare di Vernazzola
    ti sovrasto, ti dico, pianino
    che sei bella e mi ubriachi
    con quella voce che mi liscia le orecchie
    quando, mi dai da bere del tuo
    quando, pian pianino, senza fretta
    me la dai, la tua vita
    e non ce ne è per nessuno e
    a quello stupido
    diglielo come è il mio braccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0