PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sbocchi emotivi

Dove il Tuo cuore
raggiunge il mio

i miei occhi
hanno una lingua

una brezza soffia
in stanze dai lunghi guanciali

verdi foreste
crescono
in sblocchi emotivi

cristalli di prosa
lenzuola di cielo
si sciolgono rapidamente
palpitando
in fiumi di poesia

passando
sotto ponti musicali

risvegli
infiniti

campagne di sole
ripetutamente baciate

dagli archi sinuosi di profumati violini

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 10/10/2011 22:02
    Vincé, la tua poesia mi fa venire in mente l'immagine della foresta incantata dove tutto è bello, armonioso e musicale. Bravissimo Vincé!
  • Ada Piras il 10/10/2011 21:42
    Sai creare immagini... suoni e sensazioni ogni volta... sempre bravissimo..
  • Anonimo il 10/10/2011 20:58
    Che dirti Vincé, le tue poesie mi rasserenano il cuore. Questa tua è bellissima!
  • Anonimo il 10/10/2011 20:38
    intensa sensuale.. piena d'amore... di profumi di sbocchi emotivi bellissima Vincent
    poesia vera... un abbraccio carla
  • laura marchetti il 10/10/2011 20:33
    cristalli di prosa
    lenzuola di cielo
    si sciolgono rapidamente
    palpitando
    in fiumi di poesia

    passando
    sotto ponti musicali

    il fiume del tuo bellissimo poetare...
  • loretta margherita citarei il 10/10/2011 17:29
    romanticissima molto apprezzata cap
  • cristiano comelli il 10/10/2011 16:36
    Bella simbiosi tra anime che fortifica il proprio darsi poetico, prosastico (nel senso buono del termine, ovviamente) e umano; l'amore moltiplica pensieri, sensazioni, riflessioni, il sapersi amati è un approdo inestirpabile all'infinito. Bravo.
  • Inchiappa Vito I Song il 10/10/2011 15:15
    Un'atmosfera irreale, fantastica che diventa palpabile leggendo e rileggendo la tua poesia che avvolge col suo fascinoso profumo di estasi.
    Vincenzo, bravo te l'ho detto più volte, non te lo ripeto.
    Il non commentare le tue poesie non è dovuto amancanza di emozioni o insensibilità, ma il non sapere commentarle adeguatamente come sa fare un buon critico, capace di apprezzare la tua meravigliosa. arte.
    Ma un semplice "bellissima", per me, che non sono in gradi di farlo, accettalo come se fosse la stima più alta che ti si può fare.
    Un abbraccio ed una buona serata. Vito
  • karen tognini il 10/10/2011 14:48
    Ed oggi Vi... son tre poesie una meglio dell'altra... ispiratissimo...
    verdi foreste
    crescono
    in sblocchi emotivi

    cristalli di prosa
    lenzuola di cielo
    si sciolgono rapidamente
    palpitando
    in fiumi di poesia

    ... son note musicate dall'amore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0