accedi   |   crea nuovo account

La puttana

La vedi smunta triste ed affamata,
dirigersi sull'orlo della strada,
con reggicalze sciolto e tacchi a spillo,
per far danzar le penne dei signori.
Alcuni illustri,
altri poveri cialtroni,
cani sciolti oppure abbandonati,
cercano solo forme labbra e culo sodo,
serve per sciogliere quel nodo,
che tengono abbondante di piacere,
ma è solo marcio e non c'è nulla da vedere...
Capisci che colei
è una puttana,
non cerca amore
offre la sua sottana,
in cambio di denaro
è un mestiere.
Che cosa guardi, non c'è nulla da vedere.

 

0
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 29/11/2013 20:18
    comprensibile l'acredine e il distacco verso questo mercimonio autorizzato... ma, anche il Tempo conosce i perchè ciò avviene e se è giusto o meno. in un Paese come la Germania, vi sono delle -strutture- che accolgono, sotto l'egida dello Stato, coloro che vogliono -professare- e coloro che vogliono -scolarizzarsi-. ergo, è un male indebellabile.
    stesura piaciuta.

6 commenti:

  • Bruno Briasco il 15/10/2011 16:39
    Immagini tristi di vite tristi. Ben descritta. Piaciuta
  • Teresa Tripodi il 12/10/2011 09:42
    Non c'è tolleranza è solo descrizione... tinte forti ed immagini... che se ne parli... Baci a tutti
  • Fabio Mancini il 12/10/2011 09:38
    Per l'egoismo e la ricerca disordinata del piacere, l'uomo ha usato, usa e userà la donna. Le donne di strada secondo me sono persone distrutte nella personalità e negli affetti, mentre avrebbero dovuto avere un destino più benevolo, perché non esiste la donna che nasce puttana, semmai esiste la donna che si adegua al vizio e all'immoralità dell'uomo. Riguardo alle escort, queste vengono da una parte della popolazione invidiate e desiderate. In fondo che male c'è?-Si dice. E così il fine giustifica il mezzo! Quel "cosa guardi?" sta a significare che se sei interessato/a alla merce va tutto bene, altrimenti vattene per la tua strada! E questo significa quanto l'attività della prostituzione generi solitudine ed alienazione. Il fenomeno andrebbe trattato con meno tolleranza e più intransigenza. Ciao, Fabio.
  • Auro Lezzi il 12/10/2011 09:22
    Ogni riferimento è puramente casuale.. O totale????
  • loretta margherita citarei il 12/10/2011 06:44
    meglio quelle di strada che le escort, le prime sono in poche a farlo per vizio, le seconde invece sono persone squallide, arriviste e senza etica, comunque, non erano sbagliati i così detti casini d'un tempo, apprezzata
  • laura cuppone il 12/10/2011 06:23
    Credo che il mestiere sia oggi conforme allo stile del nostro tempo, tanto che le vere puttana, per me, dormono in ville accanto ai gabinetti di presidenza e si danno per continuare il mestiere in politica o per una borsetta di coccodrillo.
    Quelle in strada, ahimè sono passeggiatrici di vita e davvero non c'è nulla da vedere se non solitudine e freddo.

    Piaciuta
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0