PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cannibalismo

odio
alcune tue banali
frasi d'amore
che la passionalità
al momento detta.

Così inorridisco
al tuo dirmi
-ti mangerei tutta-
per invitarmi
al sensuale piacere.

Non ti pensavo cannibale!

Non azzardarti mai
però
a masticarmi
l'anima!

 

l'autore loretta margherita citarei ha riportato queste note sull'opera

ispirata leggendo le meditazioni del grane Osho


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

21 commenti:

  • Raffaele Arena il 13/10/2011 21:45
    La donna per l'uomo e' talvolta l'altra meta'. Si dice. Io penso che in realta' due esseri si incontrano e la scintilla della passione ha il suo corso. Certo, lontana dai cannibali!
  • luigi granito il 12/10/2011 19:52
    Siete il nostro cibo preferito, senza preferenze : brune, bionde, rosse, nere.
    Potremmo masticarvi o assaggiarvi come dolce che si consuma poco a poco senza fretta o tenervi da parte in dispensa come premio di una giornata faticosa
    In quanto al grande Osho non lo conosco ma subito mi informo. Brava e ironica, un abbraccio
  • Anonimo il 12/10/2011 16:43
    Amica mia, per masticarti l'anima occorrono denti molto sensibili! E dove li trovi ai tempi nostri...
  • Alessia Torres il 12/10/2011 16:04
    Condivise parole, non bisogna mai "masticare l'anima altrui! Bello e assai espressivo il finale!
  • anna rita pincopallo il 12/10/2011 15:03
    brava ed originale grande Loretta un abbraccio
  • Anonimo il 12/10/2011 14:59
    posso dire 'na cosa? Ma quanto non è , piacevolmente, femminile questa composizione?! Bravissimaaaaaaaaaaaa!!!
  • loretta margherita citarei il 12/10/2011 13:35
    grazie x i commenti, tranquillizzo paola callura, il senso è quello, un bacione a tutti
  • Anonimo il 12/10/2011 13:06
    Brava Loretta. Le faccia masticare la ciccia.
  • Vincenzo Capitanucci il 12/10/2011 12:24
    Bellissima L'Or.. anche se non amo molto Osho... ha avuto tante grane.. e divorava anime...
  • Ada Piras il 12/10/2011 11:40
    Sono frasi fatte dettate da una grande desiderio affettivo ma nulla sul concreto..
    Per quanto riguarda l'anima sono daccordo con Paola...
    Forte...( originalità.
  • ernesto musiari il 12/10/2011 10:40
    a volte succede, purtroppo, di mangiare anime altrui, ma senza rendersene conto.
    Quando poi realizzi spesso e' troppo tardi per rimediare, o forse no...
  • karen tognini il 12/10/2011 10:01
    Bellissima Lor... sai sempre stupire...
  • Anonimo il 12/10/2011 09:41
    Mah... la finale della poesia "non masticarmi l'anima" la interpreterei così "Non farmi soffrire, non colpire la mia dignità di donna, rispettami... non ti approfittare di me..."
    Questo è stato il primo pensiero appena ho letto la tua poesia. Se mi sbaglio sarà meglio che mi bevo un caffè!

    Brava Lor!
  • roberto caterina il 12/10/2011 09:25
    ma mangiarsi l'amato-a è cosa non banale e che talvolta avviene in natura.. Proprio l'altro giorno ho rivisto Hannibal the Cannibal con Hopkins... Mangiare l'anima? Bisogna, come dici tu, masticarla bene...
  • Auro Lezzi il 12/10/2011 09:15
    E va bhèèèè... Quante pretese.. Almeno un piccolo morsetto... Giusto per...
  • Anonimo il 12/10/2011 09:03
    lor ti sei ispirata ad un grande guro indiano ma anche prof di filosofia... bella lirica in particolare l'ultima parte... non masticarmi l'anima... forte come espressione ma intensa... brava
  • mariateresa morry il 12/10/2011 09:01
    Non sarei così severa, Lory, in amore si dicono tante cose... non possiamo poi valutarle a mente fredda, esse valgono solo per quell'istante... la poesia rende bene un po' di risentimento che adombra...
  • davide il 12/10/2011 08:41
    ci sono frasi che devono essere interpretate, bello il finale
  • Elisabetta Fabrini il 12/10/2011 08:39
    Particolare poesia, ma a me è piaciuta.
    Baci Ely
  • Fabio Mancini il 12/10/2011 08:25
    Davvero ad ascoltare certe voglie, inorridisci tutta? Penso che in certe situazioni oltre alla donna c'è la femmina ed oltre all'uomo c'è il maschio. Allora perché la donna si scandalizza della passione del maschio, se la femmina da questi viene pienamente appagata? E poi sai bene che nessuno può prenderti l'anima! Qui ci trovo un sottile compiacimento. Un bacio gentile, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 12/10/2011 08:24
    può sembrare dura come poesia, ma molte volte siamo banali in amore, srcitta leggendo, Osho, e le sue teorie sull'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0