PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Unica stagione,
di stelle cadenti
che rimangono in cielo

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • ernesto musiari il 13/10/2011 11:12
    Cap., ho trovato una notizia interessante a me finora sconosciuta:
    3. Una sillaba deve essere formata in modo che una parola in italiano possa cominciare con essa.
  • Vincenzo Capitanucci il 13/10/2011 11:03
    Sai Ernesto... non sono un gran chè di metrica... credo molto bravi fra tanti Altri sono Nicola Saracino.. e Antonino R. Giuffrè...
  • ernesto musiari il 13/10/2011 08:59
    Grazie Karen, e grazie mille Cap. , come vedi sono un po' ignorante...
  • Vincenzo Capitanucci il 12/10/2011 18:36
    Quello di Sanguineti mi sembra perfetto...

    Eil-pri-mo vi-no
    cal-da schiu-ma cheas-sag-gio
    sul-la tua lin-gua...

    si può giocare molto con la metrica italiana... anche con parole bisdrucciole... l'importante che l'accento cada sulla quarta... nel quinario... e sulla sesta nel settenario... poi non so chi possa dire questo è un haiku e questo no... ci sono tante scuole e tante forme un libertà...

    Buona serata Ernesto...
  • karen tognini il 12/10/2011 18:30
    Ne parlero' con un mio amico esperto... ti faro' sapere...
    io non li scrivo mai anche se li adoro...
    ciaoooo
  • ernesto musiari il 12/10/2011 16:35
    grazie Karen, ho letto pero' Haiku di Ungaretti(Il sole rapisce la città/
    Non si vede più/
    Neanche le tombe resistono molto)
    e Sanguineti (È il primo vino/Calda schiuma che assaggio/sulla tua lingua) che non rispettano questo tipo di metrica.
  • karen tognini il 12/10/2011 15:28
    Ernesto puoi scrivere come ti viene.. con le sillabe che vuoi.. ma l'haiku rispetta certe regole... 5-7-5...
    ciaooooo
    k
  • ernesto musiari il 12/10/2011 14:45
    Grazie a tutti! Vincenzo, e' vero l'Haiku classico e' 5/7/5(nel bosco scuro/due anime vanno/trovando luce), ma siccome mi sono avvicinato da poco a questo tipo di scrivere vi chiedo: e' possibile realizzare haiku con libere sillabe? oppure deve sempre seguire lo schema sopra riportato? grazie per l'aiuto
  • loretta margherita citarei il 12/10/2011 13:58
    bello molto bravo
  • Don Pompeo Mongiello il 12/10/2011 13:37
    Bellissimo questo tuo veritiero!
  • Anonimo il 12/10/2011 13:14
    Tutto rimane nell'infinito. Molto bello.
  • Vincenzo Capitanucci il 12/10/2011 12:14
    Molto bello Ernesto... anche se non rispetta la metrica di un haiku... che dovrebbe essere 5/7/5... ed il Tuo mi sembra che sia... 6/6/7... ma che importa... dona un senso di eternità a qualcosa di caduco..
    con stima...
    v
  • Roberto Cesari il 12/10/2011 12:00
    dona l'impressione di desideri sospesi, rimasti inespressi
  • Elisabetta Fabrini il 12/10/2011 10:59
    bello.. complimenti!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Altre opere simili -