accedi   |   crea nuovo account

Mio padre

Mio padre
È il vecchio pioppo
Diritto al crocicchio
Di una strada di campagna.

Nel cuore di un'estate battente.

Il tronco serrato da una forte edera,
La sua vita
dirama fronde e ramaglie
Verso l'alto.

Le radici
Arcuate come corna
Sollevano muschi
Affondano sassi
Proteggono impalpabili larve.

In cima
Laddove nemmeno lo sguardo tange
Il pioppo dondola
Un pennacchio di foglie
Che cambiano colore
Dietro al vento.

Puoi ripararti
Sotto la sua chioma
Un'ombra asciutta ed oscillante
Che disperde un brusìo
di insetti dorati
e giovanili racconti.

Pioppo solitario
Svettante custode dei campi,
ti vedo da lontano
e affretto il passo
bacerò la tua pelle corteccia
carica di tanti anni.

Pioppo onesto
Cresciuto per ventura
Nemmeno ti rassegni
A una possibile fine.

Raccoglierò le tue foglie
Una ad una
per farne un cuscino
ai miei pensieri
e ringraziarti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Grazia Denaro il 03/02/2012 15:20
    Molto bella, l'amore paterno viene esaltato.
  • Anonimo il 09/12/2011 13:02
    Gran bella poesia... sono venuto a leggerla dopo il commento che hai fatto a Gina ed immaginavo proprio di trovare una bella poesia d'amore filiale... e, per giunta, molto azzeccata la metafora del pioppo, albero spesso trascurato o considerato inferiore. Qui, nei tuoi versi, lo rivaluti e nel contempo ottieni una gran bella dedica. ciaociao.
  • Alessandro Guerritore il 21/10/2011 19:11
    Come è dolce questa tua poesia, questa tua piccola opera.
    Raffigurare una figura come quella del padre ad un albero ravviva ogni stimolo, ogni pensiero, anche quello più assopito.
    Questi tuoi versi:
    "Raccoglierò le tue foglie, una ad una per farne un cuscino
    ai miei pensieri e ringraziarti."
    Solo l'amore di un grande cuore può descrivere, come il tuo.
    Generosa immagine.

  • Anonimo il 14/10/2011 15:02
    Non ho letto moltissimo di te, ma questa mi sembra la migliore, sotto ogni punto di vista. Brava mia psicologa..!!!
  • Anonimo il 14/10/2011 10:25
    La tua poesia è semplicemente bellissima e sentita. Brava
  • Aedo il 13/10/2011 23:24
    Una dedica che intenerisce. Brava!
    Ignazio
  • michela salzillo il 13/10/2011 23:03
    Mi sono commossa, penso che non c'è bisogno di aggiungere altro, o forse si.. la inserisco nella cartella delle mie preferite, se non ti dispace!! Bravissima!
  • Ada Piras il 13/10/2011 19:28
    E MERAVIGLIOSA... doppi complimenti a te e a tuo pedre... Bravissima Mariateresa.
  • mariateresa morry il 13/10/2011 18:57
    Ringrazio tutti di cuore per i bei commenti sentiti. Ho composto questa mia per il compleanno di mio padre, a giorni fa 86 anni..è veramente un bel vecchio, saggio e buono. Prendo le vostre parole per veri auguri alla sua grande età!
  • Segnaletica Interrotta il 13/10/2011 18:38
    Mi ha emozionato. Avrei voluto un'esperienza così, purtroppo il mio mi è mancato da piccolo
  • loretta margherita citarei il 13/10/2011 18:15
    5 stelle , è bellissima
  • cristiano comelli il 13/10/2011 16:16
    Credo che suo padre sia fiero di lei, dalla sua poesia si capisce che era un uomo molto forte e saggio che le ha trasmesso intatte e pure queste sue qualità. Cordialmente.
  • Anonimo il 13/10/2011 15:29
    Bella, il linguaggio è scelto con cura con frequenti punte di liricità, l'idea di fondo è di una tenerezza rara, brava!
  • Francesca La Torre il 13/10/2011 14:20
    Una dichiarazione di amore verso il padre sicuramente originale, ma proprio per questo molto sincera. Complimenti.
  • Alessia Torres il 13/10/2011 13:04
    Anche i pioppi, altissimi, forti e possenti possono darci conforto e protezione come un vero padre farebbe con i figli amati... Bellissima poesia e rievocazione!
  • Fabio Mancini il 13/10/2011 11:49
    Una bella testimonianza di amore filiale, dove tante cose si leggono, dall'affetto all'ammirazione; dal senso di sicurezza alla riconoscenza. Allora non ti rimane che dirgli un grande Grazie! Un bacio gentile, Fabio.
  • Anonimo il 13/10/2011 11:48
    Una metafora che trovo stupenda per forma, immagini e contenuto. Bravissima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0