accedi   |   crea nuovo account

Ore di solitudine

Quando l'animo trabocca
di una disperazione assoluta,
nulla vale alla sua consolazione.

La speranza,
muta compagna delle avversità più cupe
diviene impietosa carceriera
dalle mille illusioni vestita.

Perchè ancor m'inganni?
Perchè non ti rassegni?

Puoi forse chiedere al fiore
di rinunciare al sole...

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 27/10/2011 10:31
    Sento bruciare sulla mia pelle queste tue parole, e ti stimo come persona, e come scrittrice.
  • Anonimo il 25/10/2011 11:15
    ... al cuore non si comanda, e cosi' come non si puo' chiedere al fiore di rinunciare al sole, non si puo' dire al sole di non scaldare il fiore... l'amore e' sofferenza, quando non e' corrisposto, e a questa sofferenza non ci si puo' scappare... poesia molto bella
  • loretta margherita citarei il 14/10/2011 17:47
    delicata bella poesia
  • Yly il 14/10/2011 17:46
    Piaciuta molto.. e condivisa! Molto profonda!
  • Stanislao Mounlisky il 14/10/2011 12:48
    Spogliarsi delle mille illusioni e aspettare una nuova primavera di fiore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0