PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quanto male

Quanto dolore
mi hai regalato
con una spada
fulgida e affilata
Amor mio
lentamente
hai trapassato
l'animo e
il cuor mio.

Indenne e lucido
hai lasciato
il mio povero corpo.

Perché tanto male
perché tanta indifferenza
perché tanto silenzio
forse perché nulla
nulla più son per te.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 12/11/2011 18:42
    grazie Pompeo!
  • Don Pompeo Mongiello il 12/11/2011 17:37
    Amarezza espressa con chiarezza in questa tua veramente bella!
  • Maria Rosa Cugudda il 08/11/2011 20:08
    Per fortuna non era la fine,
    ma solo un ritardo non comunicato!
    grazie di cuore, cara Carla.
  • Anonimo il 08/11/2011 20:01
    con questi sublimi versi hai ben esresso la desolazione dell'anima al finire di un amore... brava mrosa un abbraccio
  • Bruno Briasco il 06/11/2011 15:52
    Versi tristi che fanno male anche a leggerli ma che esprimono bene i sentimenti feriti. Risollevati... volgi lo sguardo altrove, al cielo, al sereno che presto arriverà. Un abbraccio di consolazione
  • Maria Rosa Cugudda il 16/10/2011 20:06
    ti ringrazio, Dora, un abbraccio!
  • Dora Forino il 16/10/2011 18:58
    Versi tristi e intensi per questi tuo dire. Fan male tutto ciò che delude il cuore, e la sofferenza si insinua lentamente.
    Cara Maria Rosaria, dopo la tenebre arriva il sereno.
  • Maria Rosa Cugudda il 15/10/2011 12:16
    vi ringrazio tutti di vero cuore per i bei commenti,
    per fortuna, però, la lirica è stata scritta, in pochi secondi
    e solo per qualche ora di ritardo non comunicato.
  • cristiano comelli il 14/10/2011 23:57
    Quando la spada della perfidia ci fende il cuore, raccogliamo un frammento della nostra anima e lasciamolo parlare, nel nostro silenzio e nel suo esprimersi ci esprimerà la via per la vera e stabile rinascita. Cordialità e complimenti.
  • Aedo il 14/10/2011 23:42
    Tanta sofferenza, momenti difficili espressi con intensità lirica. Bravissima!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 14/10/2011 22:03
    bella anche se triste complimenti
  • karen tognini il 14/10/2011 21:23
    Tristissima realta' della fine di un amore...
    brava... bella poesia... arriva al cuore...
  • Cinzia Gargiulo il 14/10/2011 21:18
    È tremendo scoprire l'indifferenza in chi ci amava...
    Ottima poesia!...
    Un abbraccio carissima...
  • Salvatore Maucieri il 14/10/2011 21:12
    Bella poesia. Brava. Ciaoooooooo
  • Anonimo il 14/10/2011 20:59
    La tua poesia mi ha colpito particolarmente... comprendo il tuo stato d'animo.
    "Perché tanto male
    perché tanta indifferenza
    perché tanto silenzio
    forse perché nulla
    nulla più son per te." é doloroso accorgersi quando l'altro non ci ama più ... una morsa nel cuore.
    Poesia sentita, scritta bene. Brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0