username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Notte unica

Misteriosa, nel suo scuro velo avvolta,
scende la notte.
La diafana luna, affascinata osserva,
mentre al mare gli argentei riflessi dona.
Pervademi a tal vista: d'amor desio,
il quale forte al cor mi prende,
e l'anima mia con lui s'invola.
Unica ed irrepitibile notte,
in cui il respirar della selva natura,
profumato e fresco mi abbraccia amante,
per condurmi lassù, oltre l'alto monte,
ove delle fate è il regno,
e la vita è un sogno.
Vinto io cedo, e con lei mi perdo.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 19/10/2011 10:43
    capitano... le tue meravigliose opesie toccano l'anima... nel mondo dei sogni ove tutto è possibile... ti abbraccio carla
  • laura marchetti il 16/10/2011 12:18
    unica... davvero come la tua splendida poesia...
  • loretta margherita citarei il 15/10/2011 17:40
    sempre bravissimo complimenti
  • Ada Piras il 15/10/2011 17:03
    Sempre bello il tuo poetare... notte unica da perdersi in un sogno...
    in un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0