PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Convenzioni d'amore

Indosso un abito stretto,
Porto un trucco perfetto
che annulla le mie lentiggini.
I miei capelli sono tanto lucenti
da eclissare il bagliore del sole.
Il mio portamento è studiato
e nel dettaglio approfondito.
Il mio sguardo provoca turbamenti,
Le mie lacrime gelidi cristalli
hanno dimenticato i sentimenti
solo per compiacerti.
Alle cene di gala tra ipocrisia e convenzione
ti assicuri ch'io sia perfetta
attorno al tavolo della finzione.
Hai voluto che imparassi a parlare,
che facessi corsi di dizione
ed in tutte quelle precise e stupide parole
non ritrovo me stessa,
la mia autocommiserazione
affonda nel drink insieme al dolore.
Non vuoi che esprima concetti,
che dica ciò che penso,
mi porti a spasso
Un tuo gioiello... per un mio silenzio.
Niente musica.
Nessuna emozione.
Mi pento di tutto.
Mi hai resa silenzio.
Una vita d'apparenza
ha ucciso la bellezza della mia sostanza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 25/10/2011 14:32
    Tutti questi sacrifici e questo dolore per Amore.. Non sono il trucco, le cene di gala o corsi di dizione a render una persona fantastica... Sono proprio quelle lentigine che lei si copre, e che invece fanno parte del suo essere.. Le opinioni che ha da esprimere e i suoi pensieri caratterizzano la sua bellezza.. interiore ed esteriore.. Bella poesia e bello sfogo. Un saluto.
  • ignazio de michele il 22/10/2011 13:28
    la donna và accettata così come è, coi suoi pregi e i suoi difetti. solamente così mantiene la sua bellezza di donna... stesura scritta con fervore, ossia validissima.
  • Ferdinando Gallasso il 17/10/2011 21:02
    Poesia profonda, matura, espressiva, molto sentita.
    Una lettura che cattura dal primo all'ultimo verso.
    Piaciutissima, complimenti a te
  • carmela marrazzo il 17/10/2011 13:46
    non è mai troppo tardi per riprender sse stesse e il proprio cuore da donare a chi sappia apprezzarlo ed amarlo.
    molto amara ma tanto bella e vera
  • giuliano cimino il 17/10/2011 01:16
    bella struggente e spero non personale poesia, purtroppo troppe donne, hanno un destino come la tua protagonista. A volte l'amore è sovversivo a tal punto da annullarci
  • Kartika Blue il 16/10/2011 22:04
    poesia particolare che tratta un tema originale.. la trovo bellissima!!
  • Anonimo il 16/10/2011 20:37
    L'importante ed essere accettati per quello che si è e non come ci vorrebbe l'altro! La nostra "Essenza" è sempre da salvaguardare. Sii naturale come sei... e sarai bellissima lo stesso.
    Stupenda poesia, molto sentita.

    Ps: complimenti per la foto... sei bella!
  • Stanislao Mounlisky il 16/10/2011 17:59
    Ci si volta a guardarle senza pensare che sono donne
  • cristiano comelli il 16/10/2011 16:30
    Cara Teresa, ringraziandola per i complimenti fatti a una mia precedente poesia, contraccambio nell'occasione di questa sua proposizione di versi pregevoli al sito cui tutti siamo affezionati. Le convenzioni sono orrende tagliole sulla trappola dell'amore. Ma nell'anima di ognuno di noi vi è il modo di schivarle per far sì che l'amore continui la sua corsa inarrestabile verso amori che non conosciamo ancora ma che già sappiamo di amare. Cordialità.
  • Giuseppe Bellanca il 16/10/2011 15:40
    esistono situazioni di questo tipo e nel mio modo di pensare è inaccettabile la libertà d'esprimersi di pensare con la propria testa e dire e parlare come si sente è un diritto dell'umanità chi viola questo diritto non merita di vivere con altre persone accanto...
    il tuo testo fa molto pensare a tanti modus/vivere che ci trasciniamo da anni di mentalità arretrata...
  • Salvatore Maucieri il 16/10/2011 13:46
    Poesia molto bella. Sei eccezzionale. Ciaoooooooooooooo
  • Aedo il 16/10/2011 13:35
    A volte la gente pretende che noi continuiamo la finzione di una vita all'insegna della mascherata generale. E invece tu ti ribelli, ricordando che, solo abbattendo le pagliacciate e il vuoto esistenziale, l'uomo può ritrovare la gioia di esserci. Come sempre: superbrava!
  • Elisabetta Fabrini il 16/10/2011 12:51
    Bellissima, ma l'amore dovrebbe essere una libera scelta... e non una convenzione!!!
    Ciao ely
  • laura marchetti il 16/10/2011 12:14
    bella e intimistica... sai anch'io spesso mi trucco per fuggire da me stessa.. ma solo quando lo dico io... non lasciare che lo facciano gli altri.. non annullare te stessa
  • loretta margherita citarei il 16/10/2011 11:25
    una amore che non è amore, appesantisce e svilisce l'animo, bellissima
  • Anonimo il 16/10/2011 11:03
    Forse non era amore ammesso che esista. Dovrebbe essere fuori da ogni schema, libero, perduto, un po' contrastato. Baci e una buona domenica..!!
  • Federica Cavalera il 16/10/2011 10:45
    bella molto dura nel contenuto, la descrizione di un involucro senza anima, un silenzio comprato, un'essere che sfugge con le apparenze.
  • Sergio Fravolini il 16/10/2011 10:29
    "per un mio silenzio" ... "mi hai resa silenzio" ... splendide versioni di finto amore.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0