PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alimentari dell'anima

mangiano e lavorano
col buio
nella confusione e col silenzio
bocconi grossi mal triturati
ed ancora peggio digeriti
poi
qualcuno senza orgoglio
capisce che si può fare cibo
alimento che parla
che spiega
e la lotta finisce
l'armonia si fa strada
tra i meandri
che già odorano di fine imminente
quasi senza fatica
come se fosse il primo boccone.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • agave il 30/12/2011 02:03
    spunto di riflessione molto interessante
  • Bruno Briasco il 30/10/2011 11:40
    profonda e riflessiva... bravo Giuliano
  • Don Pompeo Mongiello il 30/10/2011 10:51
    Un plauso dovuto per questa tua veramente bella!
  • Teresa Tripodi il 27/10/2011 23:04
    verissimo divoratori di anime... e mendicanti di briciole
  • laura marchetti il 16/10/2011 12:10
    profonda e intimistica riflessione... c'è sempre chi mangia troppo e chi niente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0