PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nostalgico

Domenica di Ottobre!

Calda,
da fine Estate.
Crema si distende
sotto un cielo che splende.
Il Sole
scalda i prati,
l'albero
è ancora verde,
il fiume
lento scende.

Fanciulle mezze nude,
sirene sulle sponde,
carezzate con lieve tocco
da un timido scirocco.
Dolce come una brezza
pregno di sabbia e sale,
... e mi ricordo il mare.

L'Anima si protende
tra grumi di rimpianti,
profumi persistenti,
tramonti mai scordati.

Odo echi lontani
e melodie a me care.

Lo sbattere di vele,
l'ancora che affonda,
l'infrangersi dell'onda,
il canto del Gabbiano
felice nel Maestrale;
... e mi ricordo il mare.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 17/10/2011 13:44
    Questo quadro d'autore si accende di luce intensa fino a divenire spiritualmente nostalgico.
  • Ada Piras il 16/10/2011 18:55
    Anche leggendoti... che nostalgia del mare... Bellissima.
  • loretta margherita citarei il 16/10/2011 16:26
    splendida 5 stelle buona domenica amico caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0