accedi   |   crea nuovo account

Chi di sguardo si invaghisce

Come ti ho vista
cosi' bella
e disponibile,
la mia natura latente
di voyer
e' uscita fuori
spontaneamente.

Ti sei girata
giustamente
un po' impacciata
e gratificata
dal mio sguardo
e il guaio e':
non ti conosco!

Questo il motivo
che il tuo ragazzo
in eccesso di gelo
mi ha ridotto cosi'
occhio gonfio e nero
e dire che, sinceramente,
non sono un tipo possessivo!

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • loretta margherita citarei il 17/10/2011 17:08
    simpaticissima ironica bravo
  • angela testa il 17/10/2011 14:50
    ALMENO COSI NON L'HA DIMENTICHERAI PIù... SCHERZO... BELLA E MOLTO IRONICA...
  • Anonimo il 17/10/2011 11:14
    molto carina soffice ironia... bravo raf
  • Anonimo il 17/10/2011 10:21
    Molto divertente e ironica la tua poesia... forse è meglio un bel cetriolo a fette sul tuo occhio per sfiammarlo! E attento ai tuoi sguardi!
  • Anonimo il 17/10/2011 10:16
    Scena fortissima e divertente per come l'hai espressa! Mi dispiace per il tuo occhio nero... una bella bistecca sull'occhio sfiammerà!
    Bravo
  • Ada Piras il 17/10/2011 10:11
    Mi pare di rivedere una scena... se non sbaglio... ironia a parte... Bravo..
  • Anonimo il 17/10/2011 09:39
    Concordo sia con Donato che con Raffaele!
  • Raffaele Arena il 17/10/2011 09:24
    Donato Delfin8, la tua arguzia e ironia sono impareggiabili!
  • Donato Delfin8 il 17/10/2011 00:29
    eh bè cerca di non conoscere almeno quelle senza ragazzo
    cmq vedila così (se ancora puoi) è stato amore a prima vista corrisposto ma dal ragazzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0