accedi   |   crea nuovo account

Veloce corre il mio treno

Veloce corre il mio treno
immagini indietro lasciando
e volti e affetti e noia.
Cerco paesaggi noti
scrutando lontano,
ma la gioia non vedo,
nè amore, nè speranza.
Veloce corre il mio treno
di stazione in stazione,
chi sale oppure scende,
ognuno coi suoi guai,
le pene e pur gli affanni,
ragazzi senza volto
assenti, come in trance,
fantasmi appaiono
evanescenti e muti.
Veloce corre il mio treno
così i pensieri miei
che indugiano feriti
da mille e mille strali,
il cuore ne è trafitto
e lacrime di sangue
scendono silenziose
invisibili e inquiete.
Veloce corre il mio treno
spossata chiudo gli occhi
e sogno la mia vita,
quella che mai avrò.

 

2
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Aedo il 31/12/2011 18:41
    La vita è come un treno, che può passare veloce per la persona immersa nelle proprie emozioni. La tua poesia, Daniela, mi è piaciuta moltissimo.
    Ignazio
  • Daniela Bonifazi il 20/12/2011 13:22
    Ed è bellissimo ricevere i tuoi complimenti per una "dilettante allo sbaraglio" come amo definirmi. Questa è stata ultima pubblicazione, poi il lavoro mi ha "rapita" e non mi sono più dedicata ai versi. Spero di tornare presto tra voi! Grazie Giacomo!
  • Giacomo Scimonelli il 20/12/2011 10:36
    posso condividere i bei commenti ricevuti ed applaudirti...è bellissima la tua opera...
  • Daniela Bonifazi il 05/11/2011 14:05
    Scusami Carla se ti rispondo solo ora, ma non riuscivo più ad effettuare il login e quindi ero tagliata fuori completamente. Ora il problema è risolto. Ti ringrazio per il commento e spero di riuscire presto a scrivere di nuovo. Sono molto impegnata col lavoro e mi resta poco spazio per la poesia. Un abbraccio con affetto.
  • Anonimo il 04/11/2011 15:35
    Dany bellissima quest'opera... come la vita il treno corre... gente che sale... gente che scende... vedrai si fermerà solo per te alla stazione giusta... un abbraccio bella... carla
  • Daniela Bonifazi il 20/10/2011 14:08
    Grazie infinite Alessia. Nei momenti difficili riesco per fortuna a conservare lucidità ed a sperare in tempi migliori, altrimenti sarei facile preda di stati estremi come la disperazione, che porta se non si è razionali all'autodistruzione. Grazie per il tuo commento.
  • Alessia Torres il 18/10/2011 23:33
    Mai perdere la sepranza, anche nei momenti più bui!!! La vita ci segna, lascia scorrere dinanzi a noi innumerevoli treni con mille eperienze, belle e tristi... ma bisogna sempre tener acceso un piccolo lume di rosea sepranza nel cuore... Con l'augurio che un giorno possa divenire un grande sole!
    Parole piene di pathos, brava Daniela!
  • Daniela Bonifazi il 18/10/2011 18:46
    Grazie a te per il tuo commento. La maestra sta cercando di tornare nel mondo dei poeti ed oggi mi sono affacciata timidamente. Sono un po' arrugginita... tra sillabe e manine da guidare, schede e lezioni da preparare non ho molto spazio per le rime. ♥♥♥
  • Bruno Briasco il 18/10/2011 18:21
    Contrariamente a quello che scrivi sono certo che prima o poi incontrerai quel passeggero che salirà sul tuo treno e lo riempirà di gioia. Ben scritto anche se velato di molta tristezza... cara maestra! Un abbraccio