PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dolce divagare

Assorta e in silenzio,
i miei pensieri
volteggiano
leggeri, silenti,
senza meta.
Quiete
intorno a me,
il volo sordo
di una rondine
la scia
di un aeroplano
che scivola
nell'azzurro
del cielo
e nella mente
pensieri
confortanti.

Dolce divagar
tra pensieri
e antichi sogni,
riascolto
le tue parole
che echeggiano
nell'aria.

L'acuto squillo
del telefono
interrompe
il vagare statico
della mente.
Sei tu, lo sento...
la tua voce
mi giunge
con il vento.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0