PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il fruscio della vera vocazione

Non vi è giardino di vellutate parole
in cui racchiudere potei
in un respiro
e sotto il manto di seta dell'eternità
le lacrime che ebbi compagne
quando la tua croce
parlò flebile ma sicura alle mie mani
e su di loro cesellò
la missione estasiante di seguirla;
dire non so né mai potrò
quale ribelle spicchio di sole
mi abbia donato la spada di marzapane
per fendere il grembo della vera fede
e trarne nettare incandescente
di vita
che riuscisse a spiegarsi di essere vita
violando il carcere labirintico
delle mie debolezze e contingenze;
ma quella strada immacolata un giorno
la vidi soccombere all'urlo dei sassi
più tuo non ero, Signore
ma della finitudine seducente
d'un cuore che mi aveva letto
oltre te, nonostante te;
avvertire non sapevo
il fruscio dei soldati
del tempo che per me volesti tempo
che mi addestravano sereni e indomiti
a un nuovo modo di amarti
attraverso gli occhi di mio figlio
e le parole iridescenti della mia compagna
che sorridenti si rivelarono
alla mia tonaca indifesa
incapace ormai
di sorreggere la mia vocazione apparente
e pronta a prostrarsi
prima rassegnata, ora felice
al luccicare eburneo del richiamo all'amore vero;
ora sono tuo davvero
attraverso chi amo
prete che non fui
ma uomo che davvero mi scoprii.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 19/10/2011 18:18
    toccante, concordo con la carla, complimenti
  • Anonimo il 19/10/2011 16:06
    il Signore ci conosce bene e Lui sa qual'è per noi la strada migliore... lo si può servire in mille modi, anche tra tanta gente... amando il prossimo, tendendo una mano, a volte è molto più difficile, che farlo isolandosi... bellissima questa tua mi ha toccato grazie cristiano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0