PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Whiskey! Whiskey!

Non sono mai stato bravo
a prendere i treni al volo...
E la prova è questa.

Seduto su questo tavolo,
a sorseggiare questo Whiskey
dentro a questo bar
dentro a questa stazione.

Whiskey! Whiskey! Caro Whiskey!
riempimi la notte.

Poiché due
erano le cose che
fino a pochi attimi fa
me la riempiva:

Lei e la poesia.

Lei se n'è andata
e ha portato via con sé
la mia ispirazione.

Sento l'amaro in bocca
mentre dentro a questo bar
dentro a questa stazione

bevo per non annegare
nel rumore di questo silenzio
colmo di vuotume.

 

1
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/03/2013 08:35
    ... di matrice bukowskiana,
    scorre che è una meraviglia,
    complimenti...
  • Anonimo il 26/01/2012 15:26
    vera, molto bella... sa di vita!

5 commenti:

  • Anonimo il 23/10/2011 13:33
    bella Stefano mi è piaciuta..
    bevo per non annegare
    nel rumore di questo silenzio
    colmo di vuotume.
  • STEFANO ROSSI il 21/10/2011 16:44
    Grazie a tutti!!!
  • Anonimo il 21/10/2011 14:44
    Mi piace molto, complimenti...
  • Francesca La Torre il 20/10/2011 12:56
    Bella, il finale e' stupendo"rumore del silenzio, colmo di vuotume". Complimenti hai saputo scrivere bene sulla fine di un amore.
  • loretta margherita citarei il 19/10/2011 18:13
    bere non serve x dimenticare, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0