PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

No, ti prego

Adesso sto piangendo davvero, più del solito.
Non sono le lacrime a farmi male,
ma ciò che mi hai detto.
Forse ci tengo troppo e volevo illudermi fino alla fine...
Ma non volevo poter pensare che dopo tutto quello che ci siamo detti,
ti poteva piacere.
Non lo voglio accettare questo, cazzo.
Ho accettato tutte le tue decisioni...
Ma questa no, ti prego no.
Non so nemmeno più se davvero ti vorrei mia,
ma mentre ci penso le lacrime non smettono di scendere;
Ci tieni e mi deludi così...
Forse non ci tieni quanto ci tengo io a te.
E forse ho sbagliato io ad illudermi che davvero potessi dirmi "Sì";
No, ti prego... Non farmi questo.
Non lo sopporto.
Appena me lo hai detto sono scoppiato in lacrime...
Ma, è tua la vita...
Se tu sarai felice io lo sarò per te.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Alessandro Guerritore il 21/10/2011 19:51
    L'amore non è certamente possesso delle persone, né tanto meno dipendenza dall'altro.
    Chiarito questo, forse siamo maturi per amare e per essere amati.
  • Ada Piras il 21/10/2011 16:57
    però sto sempre male leggerla..
  • gianny losito il 21/10/2011 16:52
    accetta... asoorbi e va avanti questa è la vita purtroppo.. ma ad uno come te arriveranno molte soddisfazioni... fidati tvb <3
  • Ada Piras il 19/10/2011 23:22
    Letta parecchie volte... ciao.
  • cristiano comelli il 19/10/2011 21:57
    La parte finale, in particolare, mi piace moltissimo, se sarai felice, lo sarò per te. Oggigiorno siamo talmente impegnati a cercare la nostra felicità (per carità, è sacrosanto) e taloa per vie sbagliate da dimenticare che conta anche quella degli altri, quella che sappiamo loro dare anche con piccoli gesti; essere felici per gli altri è una forma, per noi, di vivere anche la nostra felicità e sicuramente è proprio di un uomo di gande elevazione morale e spirituale. Quanto alle lacrime, le ho sempre considerate come un modo diverso di amare. Non meno significativo dei sorrisi e, anzi, a volte più veritiero. Complimenti e cordialità.
  • luca il 19/10/2011 21:04
    bellissima poesia complimenti mi piace un sacco!
  • loretta margherita citarei il 19/10/2011 19:26
    ti consiglio di dimenticarla ed andare avanti, bella
  • Elisabetta Fabrini il 19/10/2011 18:47
    Non è facile arrivare a questo amore assoluto... devi amarla davvero tanto!!
    Bellissima poesia, ma non credo ti importi molto!!
    un abbraccio Ely

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0