PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Risorgeranno le zagare

No,
non vedrete prostrarsi
a uno stridulo e vigliacco
vociare di lupare sciacalle
l'orgoglio di Magna Grecia
intarsiato per sempre
con magiche suggestioni d'Arabia
di questa nostra orgogliosa
incontaminata
ribollente terra di Trinacria
di cui fummo figli
e volemmo essere padri.
No,
non sarà mai recisa
la gola fiera e indomita
di una nuova,
scintillante primavera
in cui i ragazzi
ritorneranno a correre
danzare, amare
tra gli abbracci fraterni dei gelsi
e le sinfonie succose degli agrumi;
a noi no
concesso non fu
di assistere al radioso spettacolo
del decomporsi sempiterno
dell'urlo fetido della mafia
ma sempre saremo con voi
quando Palermo si farà voce fanciulla
di una rinnovata convivenza civile
e vedremo
ta i nostri sguardi
pronti a incrociarsi
a fasci di stelle
che risorgeranno le zagare.

 

l'autore cristiano comelli ha riportato queste note sull'opera

Dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino


1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/09/2013 04:46
    apprezzata, complimenti.

2 commenti:

  • Anna Rossi il 20/10/2011 14:19
    s p l e n d i d a!. non se risorgeranno le zagare. sarà il freddo di questi nostri cuori ormai troppo induriti da una lunga indifferenza. sarà l'insipienza con la quale cresciamo questi nostri giorni, così avari di sogni. sarà il mercato che ha completamento comprato le nostre anime, ma non potranno essere i pochi che hanno dato la loro vita in nome di un ideale che ci salveranno dalle mafie e dalle ingiustizie. ci salveremo se tutti insieme ci alzeremo per andare verso la strada del nostro riscatto di popolo venduto, offeso, umiliato, deriso. allorquando tutti insieme riusciremo a lavorare per preparare il terreno, piantando germogli e curandoli e vigilando sopra di essi con amore e passione, allora, e solo allora, le zagare risorgeranno.
    Ti ringrazio del tuo commento molto appropriato e analitico, particolarmente azzeccato. io sono solo una writer che imbratta i muri virtuali per sfogare la propria rabbia. sarò felice, in seguito, di rileggerti. pur non conoscendoti, sono certa che sei una persona speciale. per te parlano le parole attraverso versi che non sono "normali", sono quelli di un vero poeta. e, forse, molto più di un poeta. 1 ciao cordialissimo e i miei complimenti per tutto ciò che sai.. e che sei capace di esprimere. .. un sorriso
  • loretta margherita citarei il 20/10/2011 05:44
    doveroso omaggio complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0