PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Forse.

Forse...
sei profumata di pioggia e terra,
nuda la tua pelle vorrei arare
coltivandola di primizie e fragole
che alleverei ansioso
con paziente cupidigia
assaporandole poi un giorno
sulla mia gola;
decantandone presto
gl'inebrianti aromi
sulla morbida superfice
della mia pelle,
che s'irradierebbe di favole,
traboccando fertile
di brividi ad ogni tuo
etereo tocco
di bontà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

22 commenti:

  • Anonimo il 07/03/2011 21:53
    cavolo, gran bel testo.
    ciao
  • Paola B. R. il 30/12/2009 23:47
    Wuao!!!! Che pasto!!!!!
  • Donato Delfin8 il 18/01/2009 22:06
    Bellissima. grazie a presto
  • Andrea Pinto il 05/12/2008 14:49
    bravo
  • Gabriella Salvatore il 19/11/2007 13:09
    splendida, carnale, d'immagini ricche ed efficaci.
    Bravissimo
  • Ugo Mastrogiovanni il 04/11/2007 15:22
    Muoversi sul piano simbolico di premure come questo è stupefacente, digressione nel pittoresco di assoluto lirismo.
  • Anonimo il 12/10/2007 15:22
    Molto bella... mi piace l'intrecciarsi delle sensazioni che descrivi... usando come metafora la terra e la natura per descrivere il tuo amore!!! 10
    A rileggerci...
  • Antonietta Di Costanzo il 09/10/2007 20:08
    forse ma perchè!! se gli dedichi questi versi non è un forse. bellissima.
  • augusto villa il 26/09/2007 10:24
    Capisco il commento di Hanna... del resto è una bellissima poesia che lascia senza parole... Complimenti!... accidenti se scrivi bene!...
  • Simone Sansotta il 30/08/2007 17:43
    Come sempre chirurgico. Fantastica.
  • Antonio Pani il 30/06/2007 10:45
    Molto bella, sconcertante nella sua intensità, profondità e cura. Come sempre bravo Ivan. "... che s'irradierebbe di favole..." speciale, davvero! Ti volevo scrivere "in privato" per fare due chiacchere, sintetizzo tutto in questo spazio: "felice di ritrovarti". A presto, ciao, Antonio.
  • Ivan Iurato il 28/05/2007 19:26
    @ Hanna: spero che questa tua onomatopea sia un commento positivo, in ogni caso da una poetessa come te mi aspettavo discorsi più articolati.
    a rileggerci.
  • Dora Millaci il 25/05/2007 13:34
    versi sensuali, lessico elegante, evocativo di immagini di suoni e sapori. ma aldilà del pregio artistico e poetico, innegabile e possente, mi chiedo quale donna non verrebbe essere amata così? complimenti per questa deliziosa poesia che, peraltro, ricorda molto il grande Pablo Neruda.
  • ELENA MACULA il 25/05/2007 13:22
    sensuale ma delicata complimenti per le immagini evocative!!!
  • Anonimo il 24/05/2007 17:56
    Bella, molto delicata, leggendola ho assaporato solo dolcezza. Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0