PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La nuova barbarie

Ogni progresso tecnologico
crea una nuova giungla
che la morale
(attraverso l'etica)
cerca di organizzare
in maniera un po' meno brutale.

Ma ci vuol tempo
e ci vuole intenzione
a livello di singoli e di comunità
altrimenti le nuove possibilità
non fanno che alzare il livello
della nuova barbarie.

Se invece il progresso
rincorre sè stesso
in una corsa senza fine
come succede stupidamente
sopratutto adesso
l'etica non può tenerne il passo
e la morale s'involve.

Temo ci attenderanno
sempre più dure prove...

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 31/10/2011 21:01
    credo sia già successo... corriamo troppo senza uno scopo... l'etica non sta al passo e la consguenza è una morale involuta... hai ben detto apprezzato molto carla
  • Ada Piras il 21/10/2011 10:39
    Interessante... ben chiaro il concetto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0