username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tutto e subito

Mia nonna sbatteva l'uovo
per lunghi minuti
in una scodella sbeccata
e senza fretta
ma con amore
aggiungeva lo zucchero
fino a ottenere
una crema delicata
perfino poco dolce
perfetto sapore
senza cristalli.
Chi lo farebbe oggi
senza un frullatore?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Marco Galvagni il 07/06/2015 20:18
    Poesia bella perchè rimanda con uno stile semplice ma efficace alla nostalgia dei tempi della nonna che sbatteva l'uovo a mano lasciando la sospensione del giusto interrogativo finale.
  • Centrone Stefano il 14/01/2012 16:29
    Sai Stanislao che leggendo questa poesia la mia mente mi porta indietro con gli anni, quando vivevo con mia nonna e vedevo lei e la sua mica lavorare la pasta per fare dolci o torte.
    Poesie come queste, mettono addosso una malinconia che spesso si trasforma in pianto.
    Mi piace molto come poesia.
    Complimenti veramente.

18 commenti:

  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 23/03/2014 10:26
    PRESENTE!
    ancora impasto a mano e ti confesso che ne fiondai uno nel secchio, tempo fa... Era un frullatore ad immersione che tuffai in un bel passato di verdure; mia distrazione volle che nn lo affondai bene ma lo tenni un po' in superficie con le conseguenze del caso! PUOI IMMAGINARE IL CASINO!
  • Alessandro Guerritore il 26/09/2012 22:40
    Le nonne! Quanti ricordi ci lasciano prima di... partire.
    La tua opera è certamente bella.
  • sarah desantis il 02/12/2011 18:04
    devo dire niente male
  • Giusy il 17/11/2011 15:33
    molto originale.. mi piace
  • Anonimo il 01/11/2011 07:42
    La nostalgia di questa poesia è completa... c'è l'elemento umano, la nonna, e la natura( l'uovo)... ben resa la nostalgia dei bei tempi andati.
    Per rispondere all'ultimo verso: io lo faccio, con uova di galline libere nei prati... ma io sono coetaneo di tua nonna... ahahah... ciaociao
  • vincenzo rubino il 30/10/2011 17:52
    molto originale e delicata... a presto, mi è piaciuta molto!
  • Jules il 28/10/2011 20:18
    eh bhè.. molto contemporanea. Adesso senza la tecnologia non si vive. Eh... il progresso!
    Mancano queste visioni di quotidiano piacere per gli occhi..
  • Don Pompeo Mongiello il 25/10/2011 10:24
    La mia nonna è stata per me l'esempio, di cui io faccio a meno delle diavolerie moderne e continuo a fare come lei. Bravo davvero!
  • Anonimo il 22/10/2011 17:29
    Io lo faccio e monto pure con la forchetta le chiare d'uovo. Me l'ha insegnato la mia nonna.
    I tempi cambiano ed è giusto sia così... Complimenti
  • loretta margherita citarei il 21/10/2011 22:12
    lo zabaione e l'amore che ci mettevano i nostri vecchi, ora con la modernità tutto si spersonalizza, bravo
  • teresa... il 21/10/2011 19:22
    metafora ottima ed hai proprio ragione l'amore, l'attenzione di ciò che viene creato da mani umane non potrà mai essere sostituito da gelide macchine. l'adoro bravissimo!
  • Alessia Torres il 21/10/2011 17:07
    Le nonne sanno fare cose splendide con le sole loro mani... Altro che frullatori e impastatrici!! Bel significato!
  • Anonimo il 21/10/2011 16:29
    Io no. Ma mia nonna sì. Profonda e piaciuta.
  • Anonimo il 21/10/2011 14:31
    Tutto senza passione, senza amore, la crema non si gonfia anzi si smonta...
    mancava questo pezzettino di cuore...
  • roberto caterina il 21/10/2011 14:28
    giusta e bella riflessione che è anche una metafora non superficiale. Bravo!
  • Anonimo il 21/10/2011 13:48
    oggi non ci azzecco
    bella... volevo scrivere
  • Anonimo il 21/10/2011 13:47
    Vero vero verissimo... faccio ancora l'uovo sbattuto a mano... ahahah...
    tutta un'altra cosa...
    ella e bravo...
  • mariateresa morry il 21/10/2011 12:58
    Stan... il fatto è che con il frullatore la crema non verrà mai bene come quella fatta a mano, amorevolmente, da tua nonna... Molto simpatica e filosofa, questa tua!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0