PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Obbrobriosa scurrilità?

L'uccellin venuto dalla montagna
in spiaggia trovò gentil compagna
svolazzando con bell'uccellina
suonarono insieme dolce canzoncina
posatisi placidamente amanti
applauditi furon dai bagnanti
nessuna oscenità in pubblico luogo
da consentire ad alcuno farne uopo
di una denuncia alle autorità
per offesa all'individuale moralità

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 22/10/2011 14:10
    Grazie Loretta
  • loretta margherita citarei il 21/10/2011 22:04
    gradevole poesia complimenti
  • Inchiappa Vito I Song il 21/10/2011 20:52
    Grazie dei commenti. Mi piace "filastroccheggiare"
    @ Clem. Bene prenderne esempio ma non devesi volare troppo in alto. Le picchiate so dolorose
    @ Cristiano. Dammi del TU, mi metti in imbarazzo, sono tenero ma non mi taglio con un grissino Degli incontri casuali possono dare inizio a dei legami vitali.
    @ Rosaria. All'augellino amoroso basterebbe una sola stella per la vita
  • rosaria esposito il 21/10/2011 17:41
    5 stelle ti dò... augellino amoroso...!!
  • cristiano comelli il 21/10/2011 16:39
    Nella sua poesia ci vedo un diluvio di tenerezza, caro Vito. Altro che obbrobriosa scurrilità. Quella è un'etichetta che applico ai politici. Poesia breve ma intensa, bravo, continui così. Cordialità.
  • clem ros il 21/10/2011 16:22
    ahahahahahha troppo divertente. E se due uccellini danno sfoggio del dolce amoreggiare, non si può che prendere esempio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0