accedi   |   crea nuovo account

Magico trapezio

Quanto avvince
il gioco poliedrico dell'esistere
quando ti avvinci alla beatitudine
di un volo che non rivela il Paradiso
ma ne profuma
selvaggio e sfuggente:
il pubblico eleva lo sguardo
come una preghiera sospesa
tra ammirazione e paura
e io
circense che mi trovai a essere
nel cerchio invisibilmente danzante
di una magia chiamata vivere
trasformo il mio trapezio
in un nuovo,
estasiante, viaggio di baci
che sul vento di bambini intimiditi
si posano
come le caramelle più prelibate;
mi libro soave e incredulo
fino al limitare del tendone
e plano di nuovo a terra
con l'impronta di Dio
custodita dal mio fedele trapezio
felice di potervi chiamare felici
e di ritrovarvi abbraccio
dopo ogni acrobazia.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Bruno Briasco il 22/10/2011 21:14
    Tautologia o no la poesia è bellissima. Bravo davvero
  • cristiano comelli il 22/10/2011 19:23
    Grazie signor Virginio, troppo buono. Cordialità.
  • Virginio Giovagnoli il 22/10/2011 19:22
    Non servono scuse, la poesia è molto bella e lascia spazio alla fantasia.
  • cristiano comelli il 22/10/2011 00:06
    Grazie, cara Anna, se soltanto tutti noi imparassimo a salire sul nostro magico trapezio per raggiungere senza paura le emozioni che proviamo, il mondo cambierebbe di molto. Cordialità.
  • Anna Rossi il 22/10/2011 00:02
    versi che portano in altri mondi. lontano da noi. nella realtà fantastica della poesia..
  • loretta margherita citarei il 21/10/2011 21:57
    perdonatissimo m'incanta leggerti mi fa pensare e riflettere
  • cristiano comelli il 21/10/2011 17:09
    chiedo scusa a chi mi leggerà della tautologia racchiusa nei primi tre versi con l'iteraazione del verbo avvincere, ma essendo quanto scrivofrutto per larga parte di improvvisazione mi capita di imbattermi in simili incidenti di percorso. Sorry. Cristiano Comelli

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0