accedi   |   crea nuovo account

Un foro d'oro fiorito nell'anima

Quel giorno
forai

su un chiodo inaudito
di ornate emissioni
abbellendomi
orai

nessun verso
di sfiorare dai fiorai della mia mente una capocchia di rosa rossa

non si compra né si pensa l'Amore
neanche a pagarlo appendendomi al peso d'oro essiccato d'un falso occhio lacrimante
in luna di copra

cambiai
dimensione

genio
alla mia lampada

donai
una coccarda lacustre
d'astri ardenti
alla mia Ruota di scorta

e colsi nella corte universale della mia anima
attingendo sole
da venti fori oleati di campo

giusto
la desiderata sufficienza
per una così poetica scienza

li tinsi con il sangue deciso di un cuore reciso
arrossendo
nel rituale vitale di una attuale danza nuziale

annunziai
con l'emozione infinita

di un balbettio inaudibile

all'aprirsi della Tua porta foriera di paradisi

Ti adoro fiore mio

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 26/10/2011 18:30
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua veramente bella e originale!
  • Anonimo il 24/10/2011 08:32
    Sempre emozionante e geniale... ed anche originale...
  • karen tognini il 23/10/2011 10:47
    Grazie Vincenzo... sei davvero originale... ahahah Ruota di scorta.. bellissimo e se tu non me lo avessi detto non avrei mai capito che parlavi della Tua anima... sei grande Vincenzo... tvb...
  • anna rita pincopallo il 23/10/2011 07:07
    sempre più bravo veramente bella, originale... una piacevolissima lettura
  • luigi granito il 23/10/2011 00:11
    Splendido il tuo linguaggio poetico, ricercato non banale, non scontato... devo leggere più spesso le tue opere, amo il linguaggio dei poeti, specialmente di chi sa usare molte parole e non si arrocca su poche assonanze
  • Raffaele Arena il 22/10/2011 22:48
    Bellissima ode all'amore per la natura e in generale.
  • Anonimo il 22/10/2011 22:28
    A questo verso non si può resistere:
    "alla mia Ruota di scorta".
    Luce nella sera!
    n
  • loretta margherita citarei il 22/10/2011 22:01
    sempre originale, molto bella complimenti cap
  • Giuseppe Bellanca il 22/10/2011 19:07
    bellissima Vincenzo, questi versi sono un vero ghirigori che in un continuo saliscendi trascina e ti coinvolge nella lettura per carpirne tutte le incantevoli sfumature... bravissimo ciao...
  • Inchiappa Vito I Song il 22/10/2011 14:48
    Un foro d'oro, per magia il genio dorò l'anima colmandola dell'amor di un fiore che odora il tuo cuore con affascinanti parole. Bravissimo Vincenzo.
  • Anonimo il 22/10/2011 14:20
    "Ti adoro fiore mio" ... nel verbo adorare c'è l'immenso amore...
    sublimi versi Vi...è sempre un piacere leggerti e sentire...
  • Anonimo il 22/10/2011 13:53
    Vincenzo hai veramente un bellissimo stile nel descrivere, quello che la tua mente ti suggerisce.
  • roberto caterina il 22/10/2011 10:59
    È una poesia strana questa tua, mi piace molto il finale e concordo con quello che dice Ada. Aggiungo che a volte non è necessario cercare cose straordinarie per essere straordinari: lo si è già essendo se stessi..
  • giuliano paolini il 22/10/2011 10:49
    ongi occasione che ci fa dimenticare per un attimo di noi e ci riporta alla sorgente che tutto contiene e tutto ama è un momento di magia che ci rende più degni e la vita brinda e danza
  • Ada Piras il 22/10/2011 09:16
    C'è tutto il fiorire del tuo mondo interiore... prima di dire"Ti adoro fiore mio".
    Sei un 'adorabile persona e... poeta...
  • karen tognini il 22/10/2011 07:36
    Buon giorno Vincenzo!!!... particolare... originale.. geniale..
    C'è l'arte del tuo pensiero d'amore... il tuo amare è unico...

    annunziai
    con l'emozione infinita
    di un balbettio inaudibile

    all'aprirsi della Tua porta fioriera di paradisi

    Ti adoro fiore mio

    Meravigliosa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0