username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La voglia infinita

Seduto in un angolo.
Una coperta addosso.
Guardo avanti
e non vedo.
Là dov'era una casa,
si erge soltanto un ricordo.
Fra quei cumuli arrabbiati,
si ode soltanto la morte.
Mi sale la voglia
di farla finita.
Ma poi, mi giro di là.
Seduto in un angolo,
c'è un'altra coperta.
Anche lei guarda avanti
e non vede.
Ricorda che lì
c'era una casa.
Fra quei ruderi affranti,
si ode soltanto la vita.
Allungo la mano,
mi sale la voglia
di farla infinita

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0