PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Verso il tramonto

Lontano ricordo
di albe radiose
l'infanzia rosata;
la balda fierezza
d'un corpo virile
un sogno incompiuto.

Né più le mie ossa,
corrose dal male,
sostengon la vita!
Non più le speranze
di giorni migliori
sostengon la mente!

Prostrato nell'anima,
frustrato nel cuore,
inutile automa,
proseguo il cammino!

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0