PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ritorni imperfetti

Ma nel ritorno
spesso c'è un'imperfezione.

Vedere un bagliore abissale
in riva al lago
improvviso
è quasi
come scoprire una ribellione
degli inizi
di albe
o crepuscoli
troppo lunghi

E la bellezza
è questa voglia di non nascere
quasi una luce che sembra tornare nel buio
ma che non si era vista
mai prima
nel tuo sguardo
costellato di isole verdi

Distinguendo ciò che torna
da quanto è prima di ogni nascita
noi vediamo in fine come
il buio, la nudità
siano semplici

mentre la luce
possa nascondere
un abisso profondo
nell'imperfezione
delle nascite...

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • loretta margherita citarei il 24/10/2011 17:34
    ottima condivisa complimenti notevole riflessione
  • Anonimo il 24/10/2011 13:32
    Bella, piaciuta e condivisa. Bravo.
  • Anonimo il 24/10/2011 10:58
    L'imperfezione delle ri-nascite... concordo con i tuoi versi...
    bellissimi tra l'altro...
  • Anonimo il 24/10/2011 09:40
    Luce tenebre, un binomio che ha fatto la fortuna di molti letterati. pensiamo alla Ginestra. Un caro saluto, Roberto.
  • Vincenzo Capitanucci il 24/10/2011 04:20
    Ritornare...è una imperfezione...è un tornare indietro... mentre la vita va avanti..

    Bravissimo Roberto... un abisso profondo... nella nudità dell'essere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0