PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chi siamo

Seme del cielo
ci culliamo in terra sconoscenti.
Perle del tempio allor,
ora tarli del bello.
Sterpi sballottati al vento,
siamo fabbri del fango,
e quel ch’è brutto,
schiavi di questo e del suo frutto.
Pulci nemiche del leone,
caparbi.
Rigettiam le messi perché buone
confusi e sbalorditi,
guardiamo il sole inebetiti
e non preghiamo.
Infaticabili talpe.
Al buio lavoriamo per nulla
e la meta sviamo.
Ciechi.
Siamo tomba di pensiero inerte
Superbi.
(1960)

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • nunzia viola il 26/11/2010 12:27
    e questa sarebbe una tua prima opera?? ma è epica concisa e graffiante e l'hai scritta nel 60?? ti rendi conto di quanto è attuale.. ma non cambia niente nell'uomo ceco era è ceco rimane? "al buio lavoriamo per nulla e la meta sviamo"decisamente amara ma sincera!!!
  • Anonimo il 05/10/2010 16:20
    Mi piace andare a leggere le prime opere degli autori, mi piace notare i cambiamenti di evoluzione... e immancabilmente trovo opere interessanti come questa; la trovo eccezionale soprattutto nella parte finale.
  • Fiscanto. il 02/11/2009 17:34
    bella
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 17/06/2008 17:43
    un pensiero macabro ma realista con versi stupendi
  • Simone Veltroni il 03/03/2008 10:28
    Ottima, complimenti.
  • Anonimo il 26/05/2007 13:26
    Meravigliosa anche questa,è un piacere leggerti. Ciao Angelica
  • laura cuppone il 25/05/2007 18:21
    mi piace il tuo modo di esprimere concetti e visioni, umane e disumane situazioni... ciao L
  • roberto mestrone il 25/05/2007 12:53
    Pensieri di amara consapevolezza dell'incerto e penoso sentiero di vita dell'uomo...
    Bravo Ugo..!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0