username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

My heart

stanco
d'esser relegato
nell'angolo buio
dell'abbaino,
tra mille ragnatele
e quintali di polvere
a ricoprirlo

stanco di sognar le stelle
ed immaginare
il canto d'amore della luna
attraverso le grate
di una finestra chiusa

stanco, mio cuore,
violino dimenticato,
attende il miracolo
dell' Amore, magico liutaio
che di lui si prenda cura,
lo ripari, ne accordi le corde
per tornare a vibrare
in trilli d'armonia.

Basterebbe
solo un suo soffio d'azzurro
a toglier polvere
e ragnatele
e farlo rivivere...

povero mio stanco cuore
assetato
di celesti nostalgie!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 11/03/2012 16:42
    Magnifica metafora... in poesia "vellutata"! Molto bella
  • Roberto Tommasi il 03/12/2011 09:50
    Povero, stanco, perduto cuore...
  • Salvatore Maucieri il 25/10/2011 13:27
    Nulla da aggiungere se non "Bellissima". Ciaoooooooooo
  • Che meraviglia!!! ... e quanta verità...è subdolo il cuore... lo colpiscono... viene ferito... e nonostante tutto... continua a sperare... a credere... Bella, bella... e non lasciare che il tuo cuore smetta di crederci... ciao!!!
  • karen tognini il 25/10/2011 12:16
    Dolce e malinconica Lor... meriti l'amore...
  • Don Pompeo Mongiello il 25/10/2011 10:31
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua tanto tanto bella!
  • Anonimo il 25/10/2011 10:27
    celesti nostalgie che però possono portare ad altre sofferenze il proprio cuore bella complimenti
  • teresa... il 25/10/2011 10:11
    stanco, mio cuore,
    violino dimenticato,
    attende il miracolo
    dell'Amore, magico liutaio
    che di lui si prenda cura,
    lo ripari, ne accodi le corde
    per tornare a vibrare
    in trilli d'armonia.
    ma che meraviglia, che meraviglia... e qui mi commuovo trovando poesia. COMPLIMENTI.
  • Anonimo il 25/10/2011 09:10
    Vi ho soffiato su un soffio magico provando di strappargli un sorriso, non mi dispiacerebbe sapere di esserci riuscito.
  • anna rita pincopallo il 25/10/2011 08:41
    stupendamente bella con quel velo di nostalgica tristezza super Loretta un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0