accedi   |   crea nuovo account

Vomito

Mi sfiori il cuore
Petalo obsoleto di luce

E il battito del cuore è neologico
preistorico
come il fantasma di un dinosauro

Nella notte degli scheletri
Degli zombie e delle streghe

Vomito

Vomito è il tuo bacio infinito
Delicato e dolce e floreale

Tu mani di scheletro
E una notte di dolcetti e scherzetti

Attrazione infernale
Al primo morso
smarrito


Il calendario dice Halloween
La festa più macabra dell'anno

Sono solo trucchi da vampira
Seduzione, fascinazione
Di una festa
O vuoi tornare indietro di una pagina?

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ada Piras il 26/10/2011 14:22
    Grazie per la tua gentile risposta. ciao.
  • Vito Labita il 26/10/2011 14:14
    Ada Piras: l'ultimo riga si riallaccia ad una poesia precedente "LA RICERCA DEL SENSO POSITIVO" pubblicata sulla mia pagina di facebook POESIA VENTUNESIMO SECOLO. Saluti!
  • Ada Piras il 26/10/2011 14:07
    Mi piace... non capisco l'ultimo rigo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0