PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dei bisogni.. sparsi

Tesse l'anima la goccia
intrisa, tra spore d'anima
e pelle, quel poco piaccia
al minimo giulivo intima
gioia da sognare...

a poco a poco perle di sapere
in quell'inarcar sorrisi fondono
tra labbra amiche, i fiati,
la gioia del sospiri
a ledere bisogni andati...

torme di indecenza in quel possesso
le vite d'altri da piegare
divelte gioie da svellare
il tribolo sovente dignitoso.

Peccano grappoli di gente
tra accordi di cordate di favore
sotto banco...
c'è chi striscia sugli scarti
e chi sguazza da nababbo
e chi di stenti muore!

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 02/06/2016 08:40
    splendida.. complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0