accedi   |   crea nuovo account

Sogno Armonico

Continuo a cantare, con la forza della mia anima,
un canto irto della ricerca d'uno scopo,
capace di condurmi laddove io desidero andare
in quel luogo, dove dimorano le mie ambizioni,
perdute e ritrovare eppur desiderose d'esser ancora create.

Continuo a suonare la mia melodia,
lasciando risuonare l'essenza di me
ch'è intrinseca in ogni nota
di questo intricato spartito,
dove ogni cosa è compiuta ed incompiuta.

Continuo ad urlare con armonica risonanza
la voglia di percepire me stesso,
di comprendere qualcosa
che mi sembra vicina eppur lontana
e che inevitabilmente, sempre mi sfugge.

Sono queste, le voci della mia storia,
che giungono in eterna successione
mentre le mie mani si poggiano delicate
sulla corda di quella chitarra
che non so suonare.

Sono queste, le voci della mia storia,
che s'inerpicano nell'aere sovrano
mentre le mie mani si poggiano delicate
sui tasti di quel pianoforte
che so mediocremente suonare.

Sono queste, le voci della mia storia,
che insieme alla mia si sovrappongono,
narrando un passato a volte dimenticato
ed un presente che vivo con avidità
mentre ancora, il futuro, vien solo lontanamente
declamato e ricercato.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0