accedi   |   crea nuovo account

Subconscio

Sono freddo, non mi interessa di te
io ti odio, non voglio più vederti
vai via dalla mia vista
sparisci per sempre
dalla mia vita

Provo dolore, tu sei tutto per me
sei nella mia anima, nelle tenebre più nere
celato come quel sentimenti di oppressione
che provo quando vieni a trovarmi

Non mi importa di fallire
cadrò, ancora e ancora
ma nonostante ciò mi rialzerò
ancora e ancora

Ho male, un male inguaribile
perché giunge dal mio cuore
e da esso non andrà via
fino a quando non ci ricongiungeremo

Non voglio vederti, non voglio guardarti
mi rifiuto di amarti, di volerti bene
eppure è più forte di me
sei la luce, sei le tenebre

Io sono inattaccabile, fammi ciò che vuoi
non cederò allo sconforto, non proverò dolore
non abbandonerò la via della sicurezza
rialzandomi ancora e ancora

Attaccami, colpiscimi, uccidimi ancora
sappi che per quante volte lo farai
non riuscirò mai a smettere di amarti
non riuscirò mai a smettere di odiarti
tu sei la vita, tu sei la morte
tu sei parte di me

Ho provato ad erigere un muro d'acciaio impenetrabile
che mi proteggesse dalle tue parole così gentili eppur così odiose
dal tuo amore detentore di dolore, dall'odio che mi porti
ho provato invano
ad allontanarti

E ora che mi stai così vicino,
ora che mi circondi con il tuo caldo abbraccio
sento un freddo che giunge dal mio cuore
e con mani tremanti mi stringo il petto
cercando di respirare quell'aria
ch'è intriseca di dolore

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0