PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Detesto l'inverno

essendo dinamica
con un carattere vivace
in continuo fermento
-star ferma mi è di tormento-
non amo l'avara
stagione invernale.

È che il tempo brutto
e l'intenso freddo
mi costringon in casa
a rimanere
ed ancor più a riflettere
ed a pensare.

Così che la mia attività
celebrale
è un continuo rimuginare
perdendosi in pensieri
e ciò mi stressa

senza poi contare
che vedendo
il desolante quadro
degli alberi spogli
e di giardini senza fiori
mi pervada un profondo
senso di tristezza
pensando me stessa
simile alla brulla terra
arata col vomere
dalla dolorosa solitudine.

E la sera
che presto scende
m'invita poi al ricordo
ed in mille nostalgie mi
perdo
riaprendo così
antiche ferite
che pensavo sopite.

In estate è diverso..
il sole, il mare, le lunghe giornate
il rigoglio della natura
le lunghe passeggiate
in bicicletta
distolgono
la mente dal mio triste
pensare,
facendomi sentire viva, serena
pervasa da verde linfa
come la foglia dell'albero.


Spirito di farfalla
il mio,
non può amare l'inverno
che gelando l'anima
mi fa soffrire...
sempre abbisogno
di caldo sole
per sognare e vivere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Bruno Briasco il 01/11/2011 11:14
    È una continua sfida con sé stessa cara Lory... l'estate ti è amica, ma l'inverno è quello che rivela la tua forza fisica e morale. Ribellati al tuo stato e torna vincirice! Ti aspetto più serena anche se capisco la batosta ricevuta e che ancora brucia e addolora. Un abbraccio
  • Sergio Fravolini il 29/10/2011 07:18
    "spirito di farfalla" ... molto bella.

    Sergio
  • Alessia Torres il 28/10/2011 22:47
    Mi riconosco molto in questa tua poesia, anch'io non amo l'inverno, meno ancora l'autunno che vedo come uno spegnersi improvviso delle luci e colori estivi...
    L'inverno inevitabilmente, con la sua natura riservata, induce al raccoglimento, positivo da una parte, ma risveglia anche numerose passate nostalgie nel grigio delle sue gelide giornate... Bella e condivisa opera!
  • stella luce il 28/10/2011 22:34
    l'inverno e l'autunno sono due stagioni molto tristi e cupe, ma concordo con mariateresa dovrebbero servirci a pensare e riflettere... certo capisco queste tue parole io sono molto come te...
  • Anonimo il 28/10/2011 20:23
    bella lirica, molto sentita complimenti Lor
  • mariateresa morry il 28/10/2011 19:59
    Eppure Lory, dell'inverno c'è bisogno, molto bisogno... il seme prepara la pianta, l'addormentarsi della natura è solo un prepararsi a... Cogli anche tu l'aspetto riflessivo di questa stagione che , a mio parere, può invitare anche a cercare la pace in noi stessi, senza temere la nostra profondità.
  • Stanislao Mounlisky il 28/10/2011 19:47
    Bello comunque ritrovarti, pensierosa ma energica
  • karen tognini il 28/10/2011 19:44
    Dolce Lor... si è vero l'estate riscalda... ma forza eh... lo sai che ti vorrei con il sorriso...
  • Roberto Tommasi il 28/10/2011 19:35
    Molto bella, condivido tutto, se non ti dispiace l'avrei messa sul blog "Spazio Libero" = http://nexttriportrek. blogspot. com/2011/10/detesto-linverno. html
  • Anonimo il 28/10/2011 19:26
    il freddo non pacifica l'anima e ne il tepore del cuore, perchè cercano e vogliono sentirsi immersi nel vasto sole. bravissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0