accedi   |   crea nuovo account

Sopravvivenza disumana

Ma quale verità?

È certo
un punto di vista
di una o tante persone.

Che poi viene deformato
a piacimento commerciale
o semplicemente

per condizione umana penosa, individuale.

Può essere un punto di vista
ma va registrato con foto
o video o tramite audio,

che poi i soliti corvi
provvederanno nel loro interesse
forse a farne fruttare qualche moneta

o forse no.

E poi il cogliere la condizione
di fragilità, e commentarla
tramite video, o articolo

senza pietà. Deformazione
di vissuto quotidiano.
Per i personaggi famosi

con continui gossip prestabiliti
mirati per continuare
e noi acqustare inutile carta da macero

che annulla i sogni.
Che sono i sogni degli altri
raramente i nostri, miserabili

che poi, il nostro abc imperfetto
ormai in disuso, dimenticato
è sepolto in un luogo remoto

ed entità molteplici
condizionandoci anche
nel fare il gesto di starnutire

ci attraversano continuamente
noi semi-annullati, fantasmi
zombie tristi trasformati

da continue vibrazioni
di ogni tipo, e essenza
schiacciati nella lotta quotidiana

di sopravvivenza disumana.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 30/10/2011 12:45
    Condivido ogni tua parola, Raffaele... grandissimo come sempre
  • Anonimo il 29/10/2011 19:30
    Il coraggio di essere se stessi..., il coraggio di non indossare maschere... il coraggio di andare contro corrente... il coraggio di ignorare il giudizio degli altri. Il coraggio di chiedere perchè vogliamo essere simili alla merda... paura... forse!
  • loretta margherita citarei il 29/10/2011 17:38
    poesia condivisa brava
  • Ada Piras il 29/10/2011 13:50
    Mi piace.. condivido tutto.. Bravo Raffaele..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0