username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mamma

Triste giornata all'orizzonte si avvicina,
ripensando a quel momento
rivivo lo sgomento.
Sei sempre presente
nella mia mente,
nei miei pensieri,
il tuo viso,
e tutto quello che per me eri.
Mi ricordo anche quando,
dicesti
"non piangere mi raccomando".
Ti ho ascoltato,
ma non so se ho fatto bene,
nel cuore ho catene.
E in ventisette anni sai,
non mi sono
alla tua perdita,
rassegnata mai.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Moni Flà il 09/10/2008 16:44
    Il mo cuore ha pianto qualche lacrima per te ed il tuo dolore.
  • chiara rossi il 29/09/2008 21:39
    intensa e dolorosa, complimenti hai espresso davvero bene i tuoi sentimenti...
  • Giuseppina Iannello il 29/09/2008 21:36
    Poesia tristissima e bellissima.
  • DOMENICO DE MARENGHI il 22/04/2008 13:07
    Bella e toccante. Ora che il giorno della festa della mamma si avvicina, si sente ancora di più il vuoto e la solitudine che ci circonda, perché la mamma è la mamma.
    Non sono mai stato "mammone" ma da quando anche la mia, è venuta a mancare, ricordo la sua figura di madre con due liriche che, se ritiene opportuno, può leggere su questo sito "Mamma" e "Gli occhi di un angelo". Grazie.
  • suzana Kuqi il 14/03/2008 21:37
    Complimenti!
  • Maurizio Triolo il 30/05/2007 19:14
    Che dire... non posso che apprezzare... per mille ragioni, ciao.
  • Ugo Mastrogiovanni il 29/05/2007 19:22
    Amore di figlia cantato con versi puri e penetranti. La mancanza della madre è profonda e scottante anche a distanza di anni, la sento ancora forte io che ho quasi il doppio della tua età. Una poesia che profuma di aromi inebrianti. Quando saranno pubblicate, forse entro domani, ti prego di leggere le mie Se tu tornassi e Mia madre; la seconda ritrae una madre nel 1961, quando gliela ho dedicata, severa, triste, ma sempre la mia mamma. Ciao. Ugo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0