PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A Distanza

Che bella sarebbe insieme a te la sera
a vedere il cielo del Mediterraneo
stellato, che sul mar riverbera e fa
risplendere i pensieri nostri. Ma tu sei
lontana, io sono lontano, e mi trovo qui
a specchiarmi su una vuota pagina: ne
traggo solo malinconia e voglia di non
spegnermi nel silenzio. La tua voce mi
manca, soave ed insicura come le tue
mani vellutate e tremanti, battito
insolente del cuore. Penso che dove
la mia penna scorre, lì posso vedere
i tuoi occhi neri come il fondo scuro
di quel mare assaporato insieme con te.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 22/09/2007 10:07
    Condivido il giudizio di Giovanna Giordani, avrei scritto le stesse sue parole.
  • rexia argento il 31/05/2007 13:26
    trovo molto bello il tuo scrivere, poesia che profuma di modernità...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0