accedi   |   crea nuovo account

2 Novembre

Anche quest'anno
farò un giro più lungo
nei vialetti odorosi
di cera e di fiori
risonanti di pianto
sulle fosse recenti.

Tornerò alle note dimore
di amici e parenti
tante
ogni anno di più.
E porterò fiori
per ognuno di voi
per adornare il vostro riposo
lumini per illuminare la notte
che è invece nel cuore.
A tutti chiederò
di dare un bacio a mia figlia
di stringerla al petto un momento
solo un momento
per me.

Mi fermerò sulle giovani fosse
per conoscere i suoi nuovi amici
e immaginarla tra loro
che ride felice
lei che non ha mai pianto
neanche morendo.
Paola è il suo nome
e ha quindici anni
compiuti il nove febbraio.
E io
non conosco nemmeno
il colore dei suoi occhi.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • carmela marrazzo il 03/01/2013 15:14
    grazie Fabio... ho molto appreezzato le tue parole.
  • Fabio Magris il 03/01/2013 10:05
    Sinceramente non ho parole per commentare. Quello che hai scritto è un macigno. Un pensiero leggero a Paola che non ha visto il mondo ma che per un piccolo periodo è stata con te e te sola...
  • carmela marrazzo il 31/10/2011 18:11
    vi ringrazio di cuore per i graditissimi commenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 31/10/2011 09:57
    Bellissima Carmela... ogni anno sempre di più... e porterò fiori... a quegli occhi sconosciuti..
  • Ada Piras il 30/10/2011 14:38
    Molto bella Carmela.. vedrai che la tua richista sarà esaudita.. un abbraccio.
  • Salvatore Maucieri il 30/10/2011 11:45
    Brava Carmela. Molto bella. Ciaooooooo
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/10/2011 10:29
    Cosa dire? Commuoversi è poco, dividere il tuo dolore è nulla, forse è meglio rileggerti e con amaro silenzio. Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0