username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non più

Questo corpo caldo di sole
poi freddo di terra.
Elementi familiari si dissolveranno
luce nel fuoco.
Stanca la fanciulla disegna
cuori neri di sabbia,
Madre roccia il ventre buio
attende paziente un abbraccio eterno.

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Patrizia Cremona il 15/08/2013 00:36
    versi sentiti e profondi.. complimenti!
  • vincent corbo il 01/05/2012 18:23
    Trasmette il senso di qualcosa di ineluttabile ma allo stesso tempo di necessario. Scritta con amore.
  • Anonimo il 14/02/2012 10:03
    versi intensi semplici ma veri... complimenti
  • marilena il 01/11/2011 15:32
    ringrazio tutti per i commenti sempre così incoraggianti, il pensiero della fine dell'esistenza non sempre è così terribile: in alcuni momenti potremmo chiamarla come S. Francesco "sorella Morte"
  • mariateresa morry il 30/10/2011 22:08
    Molto intensa ed essenziale, senza sbavature romantiche... ottima!!
  • Stanislao Mounlisky il 30/10/2011 20:06
    meravigliosa, non trovo altre parole, meravigliosa
  • Anonimo il 30/10/2011 17:50
    Molto suggestiva... purtroppo da molto tempo e' così ma confortiamoci, finirà :
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/10/2011 17:39
    La morte, così ricordata in questo periodo, è uno dei contrasti di cui l'uomo non riesce a trovare una soluzione, non resta che aspettare, forse il suggerimento di questi affascianti e profondi versi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0