accedi   |   crea nuovo account

Pane e sale

Ho combattuto negli anni più intensi
contro la sorte e l'inganno dei sensi
fino ad avere più volte ottenuto
ciò che agognavo (poi anche perduto)

pur non ho chiesto nè chiedo certezze
nè immeritate fortune o ricchezze
ma solo un po' di terreno neutrale
dove sudare il mio pane e il mio sale.

È stata ed è così ostica e dura
da non lasciarmi riuscir mai dai guai
senza peraltro ottener ora o mai

rassegnazione o supplica cosciente.
Certo ho avuto ed ho ancora paura
però non cedo, non cedo per niente!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Grazia Denaro il 23/01/2012 10:27
    bellissima e sincera, purtroppo nella vita si deve lottare, non sempre la vita è lineare.
  • Raffaele Arena il 01/11/2011 20:14
    Piaciuta molto. Resistere umanamente, in condizioni troppo spesso purtroppo disumane
  • Anonimo il 31/10/2011 20:58
    bene maurizio a volte questa è la vita... l'importante, come tu scrivi, e non cedere e combattere sino all'ultimo... complimenti bella lirica carla
  • loretta margherita citarei il 31/10/2011 20:14
    ottima poesia mi complimento
  • Ada Piras il 31/10/2011 18:06
    I momenti di paura ci sono sempre... ma senza chiedere molto
    si va avanti... non cedere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0