accedi   |   crea nuovo account

Litigio

ai ferri corti
io te
sulla graticola rovente
dell'incomprensione
cuocere
sfilacciati pezzi
di un sentimento oramai perso
condendo con olio
di amara crudezza
soppesando anche
la più piccola facezia
nel rinfaccio.

Eppure
fino a qualche tempo fa
eravamo limpidi, innamorati
uno davanti l'altra
nell'intesa azzurra
degli occhi
a dirci t'amo.

Ed ora,
schiena contro schiena
contiamo i passi
per poi affrontarci
in acerrimo duello.

Tu usi la sciabola
delle parole velenose
a ferirmi
io paro il colpo
con la spada del silenzio,
ordendo biechi
schemi mentali
per il prossimo attacco.

Orgoglio e disamore
nostri padrini
c'invitano a combattere
in questo assurdo duello
dove non vi sarà
ne vinto ne vincitore...

Io te
colpevoli assassini:
abbiamo ucciso l'amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 03/11/2011 17:08
    Un laudo dovuto per questa tua tanto tanto bella!
  • roberto caterina il 01/11/2011 11:27
    Bella, un po' sembra Tancredi e Clorinda, un po' ci ricorda che nei litigi a volte si uccide l'amore per farlo rinascere..
  • Bruno Briasco il 01/11/2011 11:05
    "... io e te, colpevoli assassini
    abbiamo uciso l'amore".

    Bellissima frase conclusiva che sa di amaro e di verità. Bello leggerti anche se riapri dolorose ferite.
    Un abraccio
  • denny red. il 01/11/2011 01:37
    Eppure.. fino.. eravamo..
    ora in questo..
    colpevoli assassini
    abbiamo ucciso l'amore.
    Bella.. molto Bella!!!
    Ben Scritta bei versi,
    Bravissima!!! Lory.

  • mariateresa morry il 31/10/2011 23:17
    Lory, hai reso benissimo, ma mi corre una domanda: a che serve tutto ciò?...
  • Anonimo il 31/10/2011 23:12
    Brava. Riponete la spada nella vagina. Vincerà l'amore.
  • Salvatore Maucieri il 31/10/2011 22:12
    Se devo commentare l'aspetto strettamente poetico non posso dire che una cosa: poesia bellissima. Loretta devo dirti che "La Spada del silenzio" mi ha fatto conquistare il mio amore. Non disperare dunque. Ciaoooooooooooooo
  • luigi granito il 31/10/2011 21:04
    Brava loretta se mai dovessi fare una raccolta di poesie questa la inserirei, è un immagine realista e ottocentesca per spiegare la fine di un amore. le cose si possono dire in molti modi ma il modo che più mi piace è quello di usare delle immagini.
  • Attanasio D'Agostino il 31/10/2011 20:57
    chiusa stupenda sorellina
    un caro saluto Lucia e Tana'
  • Auro Lezzi il 31/10/2011 18:25
    Domani ti chiamo e commenterò in diretta questa tua... Gli mp a me non funzionano... Ciauuuuu.
  • Elisabetta Fabrini il 31/10/2011 17:11
    L'amore si uccide da sè, a volte... e il silenzio è la miglior cosa... bravissima Loretta..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0