PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lezioni

Sonnecchia,
la voglia di posar parole
sul quaderno bianco,
mentre l'aria lo sfoglia,
lentamente.
Carezza la pelle,
questo venticello intiepidito
dall'ultimo sole d'estate,
già qualche foglia si stacca e
cade tra i fiori nel giardino.
Semina gocce di freddo l'autunno
Immagino già,
quei monti vestiti di bianco.
È la purezza venuta dal cielo
ad annunciare il Natale
al mio cuore.

 

2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/08/2012 07:29
    ... purezza di poeta,
    complimenti...

7 commenti:

  • Dora Forino il 05/11/2011 16:52
    Leggerti è sempre un piacere cara Tanà...
    Versi delicati e lievi come la purezza venuta dal cielo...
  • Anonimo il 01/11/2011 20:59
    scusa se lo scrivo qui ma non sei contattabile... bacioni
  • Anonimo il 01/11/2011 14:09
    Che bello la'nnuncio del Natale dal tempo autunnale un bacio fratello, complimenti bella bacioni carla
    PS - mi dice che non vuoi ricevere messaggi comunque devi andare su account e appena si apre su impostazioni
  • denny red. il 31/10/2011 23:41
    Ben scritta, Bei versi,
    .. già qualche foglia si stacca..
    semina gocce.. immagino già..
    .. vestiti di bianco.
    È la purezza..
    Bellissima!!! Attanasio.

  • Ada Piras il 31/10/2011 21:41
    BELLA... Soffice.. da sfogliare.
  • loretta margherita citarei il 31/10/2011 20:09
    candidi versi d'animo, bellissima tanà baci a lucia
  • Anonimo il 31/10/2011 20:04
    È la purezza che hai nel cuore a fare di questi versi una incantevole "lezione" di vita.
    Grazie Attanasio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0