accedi   |   crea nuovo account

Fiore

fiore azzuro che spende nel sole di primavera
fiore che vola tra alberi e alberi libero come una gazzela
luce che lo insegue e fulmine che lo invidia
sepolchi che lo aiutano a fuggire ma tace in silenzio di tomba come la neve quando si posa
e sento il grido di un uccello che piange e fugge
e arrivato l'ombrello a sostituire il vento d'azzuro e porta pioggia in tutto il dì
sento che arriva il suono di quel fulmine che tanto ha fatto: mi a beccato!
e colmo di invidia mi porta via il sorriso
Si sentira solo quel fulmine
ora il suo unico divertimento e morto a terra
e mi chiederà aiuto quel fulmine
ritornando primaverà...

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti: