PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tanto

Ed ogni volta..
Quando, mi chiudevo,
sopra la cima di una scogliera
pronto per il grande salto,
tu, tu sentivi il mio battito,
e in un attimo come sempre, tu eri già
sopra il mio respiro, ed io fermavo il tempo,
mi trovavo nel tuo abbraccio, tu, eri sempre pronta,
ed ora ogni volta.. come in questo momento che tutto ho,
ho paura, paura di porte che si aprono, di voci che non voglio
mai più sentire, di quel gentile, prego si accomodi Denny,
purtroppo questa è la vita, e.. quell'odore di mangiare che
solo al suo profumo, è un sasso nello stomaco, e tutto questo
in questa notte, tutto mi fa paura, ed ho paura, forse sarà solo
un buio, o forse no, non lo so cosa sarà, so solo di sicuro che
da troppo tempo tu non ci sei più, e pur sapendo tutto..
faccio fatica ad aprirmi, sento che non sono più pronto
mi manchi tanto, e ho tanta paura di trovarmi su quella cima,
di non sentire di non trovarti, di non trovarmi.. mai più.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

27 commenti:

  • Anonimo il 30/05/2013 01:01
    Anch'io mi unisco al coro, caro poeta. Ma il tuo canto deve avere anche un senso liberatorio, deve essere la giusta maniera per scacciarla questa paura. Anche da soli, su una cima, è possibile scorgere l'orizzonte. Ti auguro di ritrovare te stesso prima che lei. Fraternamente. Salvo
  • rosanna gazzaniga il 13/12/2011 11:35
    Toccante introspezione in questa sincera, bellissima lirica! Paura, quell'angoscia che ristagna quando non c'è più chi ci amava e consolava dai problemi della vita, o gioiva con noi. Si cresce e si perdono per strada, nel tempo punti fermi, vitali. La vita è questo continuo cambiamento, ma il tempo, le cose che sono state fissate esistono ancora nel ricordo, che sempre ci aiuta!
  • ignazio de michele il 05/12/2011 12:57
    TANTO di cappello per la capacità di trasmettere reconditi sentori...
  • sara zucchetti il 20/11/2011 15:54
    Bravo Denny quella intensa paura di cadere nel vuoto è una splendida metafora come io ho usato il camminare sul filo.
    Si sente anche l'amore. Davvero bella!
  • Carlo Caredda il 18/11/2011 00:27
    cazzarola denny... pezzo raro questo! complimenti
  • Anonimo il 08/11/2011 01:22
    gran bel pezzo. denso ed emotivamente coinvolgente
  • ignazio de michele il 07/11/2011 07:44
    molto ben scritto questo -avverbio-... bravo!
  • Anonimo il 06/11/2011 20:57
    Mi piace moltissimo: è una perla in cui racconti la tua paura, il tuo vissuto con una delicatezza degna di un grande poeta! Complimenti!
  • Cinzia Gargiulo il 05/11/2011 21:14
    Quasi una pagina di diario in cui l'autore mette a nudo la sua anima e le sue paure senza quella presenza rassicurante del passato... Molto bella!...
  • Dora Forino il 05/11/2011 17:10
    Una pagina che ti fa capire la fragilità di ognuno di noi parlando della paura. Caro Danny,
    ricordati della massima del filosofo Nieztsche che recita "Tutto ciò che non mi uccide mi giova".
    La fine dell'amore rappresenta anche un momento di crescita, di rafforzamento delle proprie capacità di superare le difficoltà. Se ci riusciremo saremo sicuramente più forti e più maturi.
    Su coraggio!
  • angela testa il 02/11/2011 23:09
    non ho parole... l'ho letta con il cuore... come l'hai scritta tu con il cuore... sono meravigliose queste parole... senso di vita che traspare la tua sensibilità... ti auguro ogni bene...
  • Don Pompeo Mongiello il 02/11/2011 16:17
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente bella!
  • Anonimo il 02/11/2011 13:03
    Quando come edera la propria emozione s'aggroviglia nei versi diviene difficile non guardare all'insieme. Il muro del reale, spesso spoglio o consumato da tempo irrispettoso che ne ha scolorito l'intonaco, di mille inchiostri potremmo ricolorarlo... eppure un seme, da solo, ai piedi dello stesso ne copre i difetti rinnova la speranza
    Vita, di foglia in foglia annulla la paura nel vuoto spazio di quel muro spoglio.
    E sempre un'emozione leggerti, perdona se divago... ricevo dalle tue opere molti spunti per riflettere.
    Grande Denny!
  • Anonimo il 02/11/2011 09:04
    Avverto una forte sensibilità d'animo... un conforto impari che prevale sulla tristezza ma che nel contempo ne è l'artefice... una poesia che mi calza a pennello... superlativa Denny!
  • stella luce il 02/11/2011 08:13
    stupenda... traspare la tua paura... scusami ma non mi sento di aggiungere altro...è uno stato d'animo che sento e provo...
  • Aedo il 01/11/2011 23:19
    Veramente incisiva la tua poesia: mi ha lasciato senza fiato. Quando la paura attraversa il cuore, senti il bisogno di lei, che ha dato un senso al tuo procedere esistenziale. Bravissimo!
  • - Giama - il 01/11/2011 22:52
    Tanta paura nasce dall'assenza di chi ci ha sostenuto, di chi ci ha dato sicurezza e certezza di un abbraccio...
    forse amore materno o comunque l'amore di chi da troppotempo non c'è più...
    ottimo componimento! bravissimo denny!!!

    ciao Gia
  • Anna Rossi il 01/11/2011 15:25
    con la precisione di un bisturi la tua poesia riesce a penetrare nei meandri della mente, laddove è veramente complicato capire cosa succede al nostro inconscio. tu riesci a tirare fuori dal niente di un particolare.. il tutto della nostra psiche sempre in coma latente. hai una sensibilità non comune. non.. so complimenti sinceri..
  • Sergio Fravolini il 01/11/2011 14:31
    Bella molto bella.

    Sergio
  • Attanasio D'Agostino il 01/11/2011 14:06
    La paura viaggia dentro la vita...
    la profondita nei tuoi versi... la rende speciale
    un caro saluto Tana'
  • anna rita pincopallo il 01/11/2011 12:47
    molto bella anch'io convivo con paure ed ansie ma un raggio di sole appare sempre proprio quando meno te lo aspetti
  • Anonimo il 01/11/2011 09:44
    sensazioni meravigliose denny caro... ti capisco ma non aver paura... dentro di te c'è il coraggio nascosto... ma c'è... purtroppo le nostre ansie hanno spesso il sopravvento, ma noi dobbiamo esere forti... non sei solo denny...
    un bacio grosso ed un abbraccio carla
  • karen tognini il 01/11/2011 09:31
    Troppo troppo bella e emozionante... Tu non ci sei piu'... mi manchi troppo!!!
  • Anonimo il 01/11/2011 08:34
    Bravo. Si avverte la paura che dici.
  • Elisabetta Fabrini il 01/11/2011 08:18
    Un urlo dell'anima...
    bellissima Denny, sempre bravo!
  • Stanislao Mounlisky il 01/11/2011 07:28
    Versi emozionanti, li sento miei, bravo
  • Vincenzo Capitanucci il 01/11/2011 05:46
    Splendida Denny... abbiamo paura... e tutto diventa un sasso nello stomco.. di non trovarci... mai più...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0