PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tristezza

Potessi recuperare
il pensiero positivo
e ricredere
nella forza azzurra della gioia
anzichè
contare le foglie
a distaccarsi dai rami,
troverei
un cielo limpido
ad attendermi
oltre le mie chiuse persiane.

Ma l'uccello del dolore
becca solo semi
di tristezza
e planando sulla mia anima
sfuma i colori.

Diafane, avvinte da brume,
m'appaiono le speranze.

E come la foglia
da grandine colpita
di poco resta avvinta
al tenue picciolo,
così io son legata
con lieve filamento
a questa grama vita mia...

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • roberto caterina il 06/11/2011 16:36
    bella descrizione di come la tristezza si alimenti, abbia i suoi semi, le sue persiane chiuse che sembrano cose lontane finché non colpiscono noi.. come grandine..
  • Don Pompeo Mongiello il 05/11/2011 13:01
    Meravigliosamente scritta sia nel contenuto che nella forma. Complimenti!
  • Ugo Mastrogiovanni il 05/11/2011 11:29
    Un tema mesto che si snoda tra lunghi fili di un ordito poetico che solo la Citarei conosce.
  • karen tognini il 04/11/2011 19:15
    Cara Loretta... l'uccello del dolore
    becca solo semi
    di tristezza
    e planando sulla mia anima
    sfuma i colori.

    ... Passera' -...
  • Dora Forino il 04/11/2011 18:21
    L'uccello del dolore becca solo semi
    di tristezza
    e plana sulla mia anima...
    Molto sentira!
    sfuma i colori.

  • Anonimo il 04/11/2011 18:21
    Bella poesia. Gentile Lor, le consiglio di cambiare l'uccello.
  • Ada Piras il 04/11/2011 17:55
    Ti abbraccio Loretta... tvb.
  • Bruno Briasco il 04/11/2011 17:48
    Lory... quanta tristezza in questa tua, ma quanta voglia di proseguire pur se oscurata da "un lieve filamento di questa tua vita grama". Hai espresso saouentemente come un cuore viva nel dolore... ora aspetto un chiaro di luna che ti faccia ritrovare quel pensiero positivo che ti faccia almeno sorridere. Un caro abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0