accedi   |   crea nuovo account

Alta Sei Donna Mia

Alta (*)sei donna mia turchese e bella
ch'appari qual dal ciel discesa stella,
lo guardo delicato è freccia in core
che riempie di dolcezza e tant'amore.

Profumata sei qual rosa e giglio
più ch'al mattino emana fior di tiglio,
là, ove il passo posi ride la via
inebriata di profumo delicata scia.

Sul dolce, sereno, splendido visino
l'aspetto che raduni par divino,
par che discendi da città (**) remota,
non già nata sull'umano pianeta.

D'umana razza tieni appartenenza
Indi pur d'essa tieni somiglianza;
Purtuttavia diversa è ogni fattezza
Per quanto stile e immensa tenerezza.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • nello vittorio il 17/11/2011 16:13
    Un grazie, S. ra Piras, per avermi letto e commentato. Il giudizio di persona competente è motivo d'incoraggiamento.
    Un cordiale saluto. Nello Maruca.
  • Ada Piras il 05/11/2011 20:26
    Una bellissima poesia e un modo di poetare che a me piace molto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0