PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In fusa d'Astri ad Amor ritorna

Quando T'invoco
in purezza di voce
il mio cuore pulsa
proiettando
il mio essere
in onde di cerchi concentrici

dilaganti nell'infinito di una gioia divina

Uno con Te
nel nulla
di un "Hula hoop" cosmico
fra stelle e pianeti
di un cielo bianco scomposto in lucenti arcobaleni di lini

attraversiamo sensuali calze a rete
e
geniali stringhe dove il tempo si lacera in un bacio d'Amore

dove Te ed io
asola e bottone
di un solo Fotone

ci annodiamo ondeggiando in semplici doppi corpi di membrane dispiegate a volo di farfalla

infiorati corimbi
dove Tutto gioca
a nascondino
per un gaudio
di cuori bimbi

le nostre anime
infuse d'Astri

nel buio del corpo
esplodono
elasticamente

ad Altezze diverse

ed io Altezza Ti chiamo
Amore mio

esplorando i doni
di nuove dimensioni

illuminanti in luce solare ispirate brezze di versi

ori eterni
in cadute di cieli
ornano
abbellendo
vibranti ali di geni

anni e date spazi e luoghi

il Tutto volteggiando

fra microscopiche casualità
e gigantesche causalità

ad Amor ritorna

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Salvatore Maucieri il 07/11/2011 21:16
    Bella. Bravo come sempre. Ciaoooooooooooooo
  • Anna G. Mormina il 07/11/2011 17:32
    "... ed io Altezza Ti chiamo Amore mio...",... un grande Amore questo!!!!... bella poesia Vincenzo, bravo!!!
  • Elisabetta Fabrini il 07/11/2011 16:02
    Complessa ma bella come sempre...
    Bravo Vi... sempre più ispirato!
  • Inchiappa Vito I Song il 07/11/2011 12:56
    un ammaliante infuso d'Astri. Bravissimo Vincenzo.
  • Anonimo il 07/11/2011 12:54
    Sei un genio della poesia... Vincnzo. Certo che devi essere ben ispirato per raggiungere queste Altezze. ciaociao.
  • Anonimo il 07/11/2011 11:26
    Meravigliosa ode, Vincenzo.. ogni giorno più emozionante!
  • Ada Piras il 07/11/2011 10:23
    Cosa dire?.. Asola e bottone... Altezza Ti Chiamo.. Amore Mio
    Tu rubi le parole al cielo e diventi.. Inconfondibile.
  • anna rita pincopallo il 07/11/2011 09:53
    un intreccio di emozioni d'amore sempre bravissimo
  • Anonimo il 07/11/2011 09:44
    Naufragar m'è dolce in questo mare d'infinite sensazioni. Tra asole e bottoni di un solo fot-tone. Bravissimo signor Vincenzo.
  • karen tognini il 07/11/2011 07:45
    Anime in infusione d'astri... son brezza di vento...

    Buon giorno Vincenzo.. poesia splendida.. come solo tu sai sfornare di primo mattino.. ha il profumo del pane appena cotto... sei unico.. inimitabile...
    baci
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0