PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nostalgie

pervaso l'animo
da un sottile
ma profondo dolore
in assenza d'amore

nella profonda solitudine
madre di ogni mia tristezza
anche se
dal corpo mio
ora casto,
lo spirito purificato
s'eleva a sfiorar
alte divine vette,

rimpiango e sempre nostalgia
avrò
della dolce schiavitù
d'Amore
e dellle sue catene d'oro
un tempo a cingermi
il corpo, l'anima ed il cuore.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Salvatore Maucieri il 07/11/2011 20:37
    Brava come sempre. Ciaoooooooooooooooo
  • roberto caterina il 07/11/2011 18:49
    Bella poesia che esalta la dolce schiavitù d'amore e le sue catene d'oro...
  • Anna G. Mormina il 07/11/2011 17:40
    ... l'Amore tornerà presto nel tuo cuore... dolce e nostalgica questa tua!... un abbraccio!
  • Alessia Torres il 07/11/2011 16:27
    La "schivitù d'amore" sa come far rinascere un cuore rattristato... Languide emozioni in dolce poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0