accedi   |   crea nuovo account

La mano dell'uomo scaltro

C'è la mano dell'uomo scaltro
in ciò che sta succedendo!
abusivismo da un paese all'altro
che lentamente sta distruggendo.
La natura si ribella adesso,
il tempo amaro ha dichiarato guerra.
Spazzando via tecnologia e progresso,
morti e fango ci sta lasciando a terra.

C'è la mano dell'uomo scaltro
nelle disgrazie di questo mondo.
Non c'è stagione senza disastro,
e lentamente scivoliamo a fondo.
L'inquinamento è causa costante,
il lavoro sporco per progredire.
L'evoluzione porta il contante,
e poco importa se c'è da morire.

C'è la mano dell'uomo scaltro
nelle rovine di questo mio pianeta
clima dissimile da un giorno all'altro
e tempeste audaci senza una meta.
È l'utopia del futuro migliore
che fa rimpiangere il passato.
Per quell'impavido costruttore
che costruisce nel posto sbagliato.

È un corollario che non lascia scampo:
"Più quella mano dell'uomo astuto,
continua a vincere contro il tempo.
Più i nostri sogni avranno perduto
ciò che la vita si porta dentro".

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ada Piras il 07/11/2011 20:59
    Molto bella nei contenuti... incalzante come un testo
    di una canzone in stile rap.
  • loretta margherita citarei il 07/11/2011 19:56
    vero apprezzatissima
  • anna rita pincopallo il 07/11/2011 18:53
    e' verissimo quanto esprimi poesia bellissima anche se descrivi una realtà non facile da cambiare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0